Voli per l’Irlanda

Grazie alle note compagnie aeree irlandesi, Aer Lingus e la celebre Ryanair, è possibile volare in Irlanda a prezzi molto convenienti.

A nostro parere, volare con Aer Lingus è la scelta più comoda, sia per orari che per comfort a bordo mentre Ryanair non ha certo bisogno di presentazioni, è la madre di tutte le low cost, permette il più delle volte di viaggiare a tariffe imbattibili ma occorre sempre un occhio in più alle tante condizioni che potrebbero far lievitare il costo iniziale.

I principali aeroporti collegati all’Italia con voli diretti sono infine quelli di Dublino, Belfast e Cork, ma se siete disposti a fare uno scalo, sono molti gli aeroporti secondari sull’isola.

Voli diretti

Cliccate sui link seguenti per conoscere tutte le tratte in partenza dall’Italia e le migliori offerte voli per i prossimi mesi.

 

Voli con scalo

Tenete presente che non tutti gli aeroporti irlandesi sono raggiungibili con voli diretti dall’Italia. I principali collegamenti tra l’Italia e l’Irlanda sono verso gli aeroporti di Dublino, Cork e Belfast, ma esistono anche numerosi aeroporti secondari raggiungibili con uno scalo, come quelli di Shannon, Galway, Derry, Knock, Donegal, Kerry, Sligo e Waterford.

Per raggiungere questi aeroporti dovete fare necessariamente scalo a Dublino o in città con cui sono collegate, principalmente nel Regno Unito. Ad esempio esistono diversi voli diretti giornalieri verso questi aeroporti da Londra, Manchester, Newcastle, Birmingham, Bristol o Edimburgo.

Come risparmiare sui voli

  • Monitorare con frequenza i siti delle compagnie low cost: lanciano promozioni ricorrenti spesso con tariffe senza tasse o a prezzi agevolati.
  • Prenotare con un largo anticipo: dalla nostra esperienza, vi consigliamo dai 2 mesi a 1 mese e mezzo prima.
  • Provate sempre a verificare le tariffe di 1 o 2 giorni prima e dopo (o ad un orario diverso) della vostra data ideale: vi stupirete di quanto possono cambiare i prezzi
  • Volare (quando è possibile) in giorni infrasettimanali nei quali vengono applicate tariffe più basse rispetto ai week end.
  • Evitare quando possibile i ponti e le festività che generalmente vedono un rialzo dei prezzi.