Cercare casa in Irlanda

Che decidiate di cercare casa dall'Italia o che preferiate partire all'avventura, seguite qualche semplice consiglio per orientarvi con maggiore facilità e trovare la soluzione adatta a voi.

Dall’Italia

Il primo mezzo dove reperire annunci è ovviamente Internet: provate innanzitutto questi siti, che danno un’idea sull’effettiva disponibilità, sui prezzi e sulle tipologie degli immobili in affitto:

Un’altra fonte di annunci immobiliari è l’USIT (www.usit.ie), il corrispondente del CTS in Italia. Sul sito trovate le sedi di alcune tra le principali città irlandesi.

Cercare un alloggio dall’Italia: pro e contro

Da un lato si può avere la certezza di un tetto sicuro una volta in Irlanda, dall’altro non essendo sul posto non si ha modo di andare a vedere e confrontare di persona diverse sistemazioni.

Nel caso foste interessati a case affittate direttamente dai proprietari, senza alcuna agenzia come tramite per intenderci, l’esserci è fondamentale perché sul posto ci saranno numerosi candidati all’affitto di una stanza/appartamento e per il padrone di casa sarebbe solo una perdità di tempo e denaro aspettare voi che dovete ancora raggiungere l’isola.

A meno che non vi voglia rifilare una bettola a un prezzo eccessivo! In tal caso certo che gli conviene affittarla a voi che siete lontani e non la potete vedere e quindi rifiutare!

Il nostro consiglio

  • A questo punto sentiamo di consigliarvi di partire con un tetto sulla testa provvisorio ma sicuro per le prime settimane in Irlanda, prenotando dall’Italia una sistemazione attraverso un’agenzia online oppure un alloggio economico come ostello o B&B.
  • Ciò potrà andare bene per un pò poiché a lungo andare risulterà dispendioso, ma il lato positivo della cosa è che vi permetterà di avere la tranquillità per ambientarvi nella città che avete scelto e per cercare una sistemazione più stabile direttamente sul posto, dove la ricerca è senz’altro più semplice.

Se siete già in Irlanda

Una volta arrivati in Irlanda, come prima cosa acquistate una SIM card locale per i contatti sul posto: senza di questa nessun datore di lavoro o proprietario di casa vi contatterà!

Cosa fare

  • Tenete d’occhio annunci “To let” o “Flat/House to share” nelle colonne dei giornali locali, nei negozi o nelle agenzie immobiliari, oltre che nelle bacheche dell’università e delle scuole di inglese.
  • Alcune delle migliori occasioni si hanno con il passaparola, avverti, quindi, i tuoi amici che sei in cerca di un alloggio e presto qualcosa salterà fuori!
  • In generale i mesi di settembre e ottobre non sono un buon periodo per cercare l’alloggio perché tutti gli studenti tornano al college e c’è il pienone!
  • Inoltre il quotidiano Evening Herald pubblica degli annunci tutti i giorni, dove vengono offerte case appartamenti e posti letto, il miglior giorno per acquistarlo e’ il giovedì, dove gli annunci nuovi vengono inseriti.