Pensioni in Irlanda

Le diverse tipologie di pensioni che lo stato irlandese riconosce ai suoi cittadini, invalidità, anzianità e vecchiaia con i diversi requisiti richiesti.

L’Irlanda concede assistenza nei seguenti casi:

  • vecchiaia, invalidità e ai superstiti
  • malattia
  • maternità
  • familiari
  • infortuni sul lavoro e malattie professionali
  • disoccupazione

Pensione di vecchiaia

Nel dettaglio per la pensione di vecchiaia i lavoratori devono:

  • aver compiuto i 66 anni di età, sia uomini che donne, e avere almeno 156 contributi settimanali, di cui almeno 24 per ogni anno contributivo
  • aver iniziato il rapporto assicurativo prima del 56° anno di età e far valere in media 20 contributi settimanali per ogni anno di lavoro
  • la pensione è cumulabile con i redditi da lavoro

Pensione di anzianità

Per la pensione di anzianità i lavoratori devono:

  • aver compiuto 65 anni, sia uomini che donne, e avere almeno 156 contributi settimanali
  • aver iniziato l’assicurazione anteriormente al 55° anno di età e far valere in media 24 contributi settimanali per ogni anno di assicurazione calcolati su un determinato periodo di tempo
  • aver cessato di lavorare a tempo pieno

Pensione di invalidità

  • Per la pensione di invalidità i lavoratori devono:
  • aver beneficiato di un’indennità di malattia per 12 mesi per un’invalidità di tipo permanente.
  • Viene dichiarato invalido un soggetto inabile al lavoro in modo permanente.
  • Occorre aver accumulato almeno 260 contributi settimanali, di cui 48 nell’anno precedente l’insorgenza dell’incapacità al lavoro.
  • Quando si raggiunge l’età pensionabile, la pensione di invalidità si trasforma automaticamente in quella di vecchiaia.

Contatti utili

Agenzie che forniscono assicurazioni:

Video