Fiere del lavoro

Un ottimo mezzo per cercare lavoro in Irlanda sono le fiere del lavoro, ideali per far incontrare domanda e offerta di lavoro: abbiamo raccolto per voi alcuni consigli utili per affrontarle al meglio.

Un altro ottimo mezzo per cercare lavoro in Irlanda sono le fiere del lavoro, ideali per far incontrare domanda e offerta di lavoro.

Hanno diversi nomi, recruitment fair, job fair, career fair, employment fair. Di solito vengono organizzate a Dublino all’RDS, il parco delle esposizioni ma la maggior parte si tiene presso le università e l’ingresso è gratuito. In queste occasioni, le aziende, rappresentate dai manager dell’Area Risorse Umane, sono a disposizione per illustrare le caratteristiche delle proprie realtà lavorative e per individuare potenziali candidati.

Una delle più importanti è la The Language Recruitment Fair.
toplanguagejobs.it

Vi vogliamo dare qualche suggerimento per affrontare questi eventi nella maniera ottimale.

Non crearsi troppe aspettative

Le fiere sono un modo diretto per contattare aziende qualificate e farsi notare. Ma il vero valore di una fiera del lavoro, però, non è solamente questo: in un’unica occasione, infatti, si possono intercettare tante imprese disposte ad ascoltare e a parlare con i potenziali candidati. Questo significa anche lasciare il proprio Cv direttamente, e senza filtri aziendali, al responsabile della selezione o della formazione.

Ovviamente non garantisce la sicurezza di trovare lavoro. Occorre quindi affrontare questi appuntamento come uno dei tanti passi utile a mettere in moto quello che nel mondo del recruitment viene chiamato “rete di relazioni”, ovvero far circolare la conoscenza del proprio valore e attivare un proficuo passaparola.

Anche nel caso in cui non ci sia piena disponibilità da parte di alcuni responsabili aziendali (succede spesso) è comunque una buona possibilità di osservare e giudicare come un’azienda gestisce i momenti di comunicazione verso l’esterno, a quale tipo di persone li affida, quali procedure di reclutamento utilizza, può essere molto importante per capire il clima che si potrebbe trovare una volta assunti.

Informarsi è fondamentale

Dal momento che questi eventi sono delle vere opportunità, è importante presentarsi preparati. Arrivare disinformati all’appuntamento con un’azienda, è un segnale di scarso interesse e mancanza di motivazione.

Vi consigliamo di consultare l’elenco delle aziende presenti sul sito ufficiale della manifestazione e “studiare”, tramite i siti web istituzionali, tutte le informazioni salienti di queste imprese: il tipo di business, le modalità di selezione e le prospettive di carriera in modo tale da poter fare domande precise e puntuali ai responsabili.

Grinta e cv alla mano

Vi consigliamo di portarvi molte copie, firmate e aggiornate, del vostro Curriculum Vitae. Ovviamente non aspettatevi che tutte le aziende le raccolgano: alcune vi chiederanno di inoltrare il vostro CV attraverso Internet, altre di compilare dei moduli, ma la copia cartacea è sempre ben accetta e gradita.

Un altro aspetto da non trascurare è il modo di presentarvi: concisi ma incisivi. Ricordatevi infatti che dal vostro modo di apparire e di comunicare, un’azienda si profila un primo giudizio.

Comunicare con tutti

Un fattore che spesso si sottovaluta è il passaparola. Cercate di vivere questi appuntamenti come un momento per fare conoscenza e per relazionarsi con più persone possibili. Non si può mai sapere da dove può scaturire una buona occasione!

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Condividi