Strade e segnaletica in Irlanda

Tutto quello che occorre sapere sulla condizione delle strade e della segnaletica in Irlanda, per guidare con maggiore tranquillità con un piccolo prontuario pratico.

Strade

La condizione delle strade in Irlanda è nettamente migliorata.

Anche se esistono notevoli differenze fra le arterie cittadine e le strade secondarie delle campagne, spesso maltenute e dissestate, grazie ai contributi europei è stata iniziata da tempo un’opera di ammodernamento e di manutenzione.

Quelle che prima erano strade strettissime e con una segnaletica a dir poco pessima, come ad esempio il Ring of Kerry, ora sono state rinnovate, allargate e ben segnalate. Questo consente una maggiore facilità negli spostamenti e contribuisce a rendere più agevole la guida da parte dei turisti, grazie anche alla creazione ad hoc di slarghi per consentire la sosta per le immancabili foto di rito.

Hanno inoltre costruito nuove arterie a scorrimento veloce per collegare le principali città dell’isola, come Dublino e Galway o Dublino e Cork. Sono vie di traffico con corsie larghe e numerose, senza pedaggio autostradale, curate e ricche di indicazioni. Stanno progressivamente sostituendo le vecchie strade accidentate di qualche anno fa: se da un lato, tagliando il paesaggio, rendono forse un po’ meno caratteristico il viaggiare, dall’altro hanno sicuramente migliorato la viabilità e reso più veloci i collegamenti fra le città più importanti.

Fate comunque attenzione: nonostante molte strade siano state allargate vi troverete spesso a viaggiare su larghe carreggiate che poi di colpo si restringono in maniera considerevole, passando dall’essere autostrade a tutti gli effetti con corsie separate a normalissime statali a doppio senso di marcia, punteggiate da improvvise rotatorie che sbucano di sorpresa davanti a voi.

Le grandi strade dell’Irlanda del Nord, invece, sono larghe e con ottima viabilità. Le loro banchine permettono alle macchine lente di spostarsi a sinistra rispetto a una linea gialla non continua per farsi superare.

Segnaletica

La segnaletica irlandese è di fatto molto curiosa: diffusa quella a terra, difficile da individuare, soprattutto nelle zone di campagna, quella verticale. Alcuni cartelli stradali sono semi nascosti dalla vegetazione, altri sono storti o posizionati proprio nel punto in cui ci si appresta a curvare e quindi difficilmente leggibili, altri ancora con indicazioni poco affidabili. Le distanze segnalate, poi, possono essere persino fantasiose e ci sono casi in cui i chilometri aumentano più ci si avvicina alla destinazione indicata. Molti invece, sono assolutamente stupendi da fotografare.

Un’altra cosa da ricordare nella Repubblica è che tutti i cartelli ed i nomi delle località sono sia in gaelico sia in inglese. Ma nella Gaeltachtai, l’area dove la cultura gaelica è fortemente radicata, per legge viene impiegata esclusivamente la lingua irlandese/gaelica, sia nella segnaletica stradale sia nelle principali cartine geografiche.

Tuttavia esistono mappe dettagliate, normalmente utilizzate dai turisti e in distribuzione presso il l’Ente del Turismo Irlandese, che riportano la doppia dicitura irlandese e inglese. Le aree in questione, comunque, sono piuttosto circoscritte e, con l’ausilio di una buona cartina e soprattutto della gente del posto sempre disponibile e cordiale, sarà difficile perdersi.

Piccolo prontuario stradale

Segnaletica

Colori e simboli

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.4 su 14 voti
Condividi