Criminalità in Irlanda

L'Irlanda è un paese tranquillo dove l'unica accortezza da seguire è quella di attenersi alle semplici regole del buon senso nelle grandi città.

Il tasso di criminalità in Irlanda è tra i più bassi d’Europa e si concentra nelle grandi città, come Belfast e Dublino. Ancora meno problemi nei paesini rurali dove la vita è estremamente calma e tranquilla.

Diciamo che la tipologia di criminalità che va più a discapito del turista è quella che riguarda il taccheggio e il furto dell’auto. Vi consigliamo quindi di attenervi alla precauzioni basilari che si adottano in qualsiasi città, come evitare le zone poco illuminate e periferiche nelle ore notturne, tenere soldi e documenti al riparo, non lasciare in vista i bagagli nella vostra auto durante gli spostamenti e le soste.

A Dublino

A Dublino vi consigliamo di stare alla larga dai cosiddetti knackers, termine con il quale si indicano i ragazzi delle periferia, che vivono nei sobborghi poveri della capitale e si riversano in centro durante il week end, soprattutto nella zona di Henry Street. Si riconoscono dal modo di vestire, l’immancabile tuta da ginnastica, il cappuccio della felpa alzato in testa, i capelli “gellati” e la bigiotteria ostentata, dallo slang a noi incomprensibile e da una certa tendenza a cercar rissa. Non sono pericolosi ma evitate le eventuali provocazioni.

In Irlanda del Nord

Per quanto riguarda l’Irlanda del Nord, andata scemando la tensione del periodo dei Troubles, è diventata un’area tranquilla, anche nel centro di Belfast nelle zone di maggior attrito. Magari non riceverete una ospitalità eccelsa (i turisti soprattutto nel quartiere protestante di Belfast sono visti con sospetto e come intrusi a caccia di foto) ma è difficile incontrare reali problemi.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.9 su 8 voti
Condividi