Quanto costa un viaggio in Irlanda

Tutte le voci di spesa che dovrete sostenere durante il vostro viaggio in Irlanda: dall'alloggio ai pasti, dal noleggio auto agli ingressi.

Negli ultimi anni il costo della vita in Irlanda è molto aumentato, soprattutto per quanto riguarda il dormire e il mangiare, e di conseguenza anche il budget per coloro che intendono fare una vacanza.

Vediamo una previsione di spesa in base alle voci che vi troverete ad affrontare durante il vostro viaggio in Irlanda, dandovi qualche suggerimento per risparmiare.

Alloggio

Per dormire l’Irlanda offre una molteplicità di soluzioni, che vanno dalle più economiche come l’ostello e il campeggio alle più lussuose come i boutique hotel e i castelli.

Chi ha un budget limitato e vuole risparmiare può scegliere l’ostello, la cui spesa varia dai 13 ai 25 euro per un posto letto in camerata, ovvero insieme ad altri viaggiatori. Se preferite avere una vostra stanza alcune strutture hanno a disposizione anche alcune camere doppie il cui prezzo lievita inevitabilmente a sfiorare quello dei b&b.

Per coloro che invece vogliono vivere a contatto con la gente del posto, il bed&breakfast risulta sicuramente la scelta migliore con un buon rapporto qualità prezzo: le camere con bagno privato (ensuite) costano in genere sui 35/40 euro a notte a persona ma se preferite strutture più lussuose e curate come le guesthouse allora il prezzo può salire a 65 euro con punte anche di 100 euro.

I costi per soggiornare negli hotel negli ultimi anni si sono molto ridimensionati e spesso troverete prezzi simili a quelli dei b&b, soprattutto quando si parla di catene e nelle località minori. Discorso diverso ovviamente se optate per strutture alla moda, hotel boutique, spa hotel oppure castelli che offrono un livello decisamente superiore di standard e servizi.

Pasti

E’ difficile fare una previsione di spesa per la voce “mangiare”: ognuno di noi infatti ha diverse abitudini di viaggio. Chi preferisce fermarsi sempre anche per il pranzo, chi per risparmiare fa la spesa al supermercato e chi mangia qualcosa al volo di giorno per poi concedersi una lauta cena la sera.

In ogni caso occorre dire che mangiare fuori in Irlanda è molto diverso rispetto all’Italia: esistono quasi esclusivamente piatti unici fra cui scegliere, accompagnati da verdure e patate, al di fuori di qualche antipasto iniziale ed eventualmente del dolce.

Possiamo però darvi un’idea dei livelli di spesa in base alle tipologie di locali:

Bere

Questa voce di spesa vi potrà sembrare strana ma in Irlanda non lo è. Essendo patria della Guinness, la quantità di birra consumata nell’arco di una giornata può far oscillare considerevolmente il vostro budget!

Infatti a differenza di un viaggio in un qualsiasi paese europeo, in Irlanda capita di entrare in un pub molte volte in una giornata: per una sosta riposante (i bar quasi non esistono tranne nelle grandi città), per sfuggire alla pioggia, per mangiare, per bere un caffè e spesso e volentieri gustarsi una pinta viene spontaneo!

Il costo di una pinta di Guinness varia dai 3,50 euro dei villaggi più sperduti ai 6 euro della capitale.

Ingressi

Tranne che per Dublino ed alcune aree dense di attrazioni come la Antrim Coast, questa è sicuramente la voce meno onerosa del vostro viaggio: le cose più interessanti da vedere e da visitare infatti sono bellezze naturali e paesaggistiche che non richiedono biglietti di ingresso.

In generale però possiamo dirvi che i prezzi sono decisamente contenuti e difficilmente superano i 10 euro.

Trasporti

Questa voce di spesa varia sensibilmente in base al mezzo di trasporto scelto, alla durata del viaggio e alla previsione di spostamenti giornalieri.

Noleggio auto

A differenza di qualche anno fa, oggi noleggiare un’auto non è più proibitivo: le compagnie di noleggio si fanno molta concorrenza e applicano sconti e offerte molto vantaggiose. Per un’auto di classe economica/media si può spendere dai 20 ai 25 euro giornalieri circa in base al periodo! I costi che dovrete affrontare saranno però ampiamente ammortizzati dalle comodità e dalla libertà più totale negli spostamenti!

Ovviamente al costo del noleggio dovrete aggiungere quello della benzina che in Irlanda è decisamente più economica rispetto all’Italia. Nessun costo invece per i pedaggi: in Irlanda, tranne per un piccolo fee sulla tangenziale che circonda Dublino, strade e autostrade sono gratuite!

Autobus

Discorso diverso invece per coloro che preferiscono risparmiare sacrificando un pò di libertà muovendosi con gli autobus, più economici del treno.

Vediamo qualche esempio di collegamenti sola andata:

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.0 su 69 voti
Condividi