Dublino

Come spostarsi a Dublino in bus, tram, treno, taxi e bici

Tutti i mezzi di trasporto che avrete a disposizione durante il vostro soggiorno a Dublino, corredati di informazioni utili e mappe per orientarvi al meglio.

Dublino è una città relativamente piccola e raccolta. Nonostante le sue dimensioni contenute, vanta una fitta rete di trasporti che la rendono molto facile da visitare.

Noi consigliamo di muovervi principalmente a piedi, soprattutto nel centro storico, per ammirare i suoi scorci e la sua architettura, ma se aveste bisogno di velocizzare e semplificare gli spostamenti potrete scegliere fra diverse alternative.

Leap Visitor Card

La Leap Visitor Card è una pratica tessera pre-pagata ricaricabile, che consente un accesso illimitato ai mezzi pubblici di Dublino:

Questo abbonamento turistico è quindi pensato proprio per i viaggiatori che hanno poco tempo a disposizione: potrete spostarvi senza limiti su tutta la rete dei trasporti per il periodo di tempo selezionato.

Come usare la Leap Visitor Card

Utilizzare la Leap Visitor Card è molto semplice: individuate il periodo di tempo adatto alle vostre esigenze, acquistate la tessera in uno dei punti vendita oppure on line, convalidate al primo utilizzo e avrete a disposizione uno strumento perfetto per spostarvi velocemente in città.

Formati a disposizione:

La tessera viene attivata al primo utilizzo, direttamente sul mezzo pubblico scelto, utilizzando per la convalida gli apparecchi magnetici Validator: si trovano all’interno degli autobus, agli ingressi delle stazioni della Dart o alle fermate della Luas.

Nel caso in cui vi accorgiate di aver scelto una durata inferiore alle vostre reali necessità, potrete sempre ricaricare la Leap Visitor Card in un secondo momento, acquistando una ricarica da ulteriori 24 o 48 ore.

Dove acquistare la Leap Visitor Card

La tessera può essere acquistata in centro città, ma vi consigliamo di attivarla direttamente al vostro arrivo all’aeroporto di Dublino, per sfruttarla al massimo.

Aeroporto di Dublino:

Centro città:

La Leap Visitor Card conviene?

Non è sempre detto che un abbonamento con accesso illimitato ai mezzi pubblici sia per tutti la soluzione ideale. Dipende dall’uso effettivo che si intende fare della rete di trasporti.

Prima di acquistarla, vi consigliamo di farvi un calcolo dei mezzi che pensiate vi possano servire: partite dal vostro arrivo a Dublino fino al ritorno in aeroporto, tenendo conto delle attrazioni e delle località che avete in mente di visitare e come intendete raggiungerle. Una volta che avrete calcolato i costi delle singole tratte, potrete valutare l’effettiva convenienza della tessera Leap Visitor Card.

Se siete grandi camminatori e passeggiate senza problemi, ad esempio, potrebbe non servirvi affatto e sarebbe un acquisto del tutto sprecato.

La rete di autobus

I collegamenti autobus a Dublino sono efficienti e capillari ma il loro utilizzo non è sempre dei più semplici e di facile comprensione per i turisti. Vediamo di fare chiarezza, per aiutarvi a capire bene come funzionano e quali soluzioni avete a disposizione.

Collegamenti da e per l’aeroporto di Dublino

L’aeroporto di Dublino si trova a 13 km dalla capitale, nella zona nord. Diverse aziende di autobus garantiscono il collegamento con il centro della città. Il percorso è lungo dieci chilometri (sei miglia e mezzo) e calcolate almeno 30 minuti, secondo il traffico.

Airlink Express

Il bus numero 747 porta nel centro di Dublino e nella zona nord.
Le fermate principali sono: The 3Arena, The Convention Centre Dublin (CCD), Irish Financial Services Centre (IFSC), The Central Bus Station (Busáras), Connolly Rail Station, Gardiner Street, Parnell Square, O’Connell Street, Temple Bar, Christ Church Cathedral e Heuston Rail Station.

L’autobus numero 757 collega l’aeroporto di Dublino con il centro città e con la zona sud.
Le fermate principali sono: The Convention Centre Dublin (CCD), Irish Financial Services Centre (IFSC), Grand Canal Dock, Pearse Street, Westland Row, Merrion Square, St. Stephen’s Green, Earlsfort Terrace, Adelaide Road, Camden Street (Charlotte Way) e Harcourt Street.

I bus Airlink Express sono il mezzo più utilizzato per spostarsi dall’aeroporto al centro e viceversa.
Calcolate per entrambi 7 euro per singola tratta e 12 euro per andata e ritorno.

Aircoach

L’autobus numero 700 parte ogni 15/30 minuti in base alla fascia oraria e impiega circa 30 minuti per arrivare in centro.

Le principali fermate sono: Drumcondra (Quinns Pub), O’Connell Street (Gresham Hotel) e Trinity College / Grafton Street sia verso il centro che in direzione aeroporto.

Il biglietto costa circa 7 euro a tratta e 12 euro andata e ritorno.

Autobus diurni

DublinBus è la società che gestisce gli autobus cittadini che circolano nell’area metropolitana di Dubino e sono facilmente riconoscibili dal colore giallo e blu delle livree. Sono quasi tutti autobus a due piani, forniscono servizio gratuito di wi-fi a bordo e circolano dalle 06.00 del mattino alle 23.30 circa.

Come fare il biglietto

A Dublino il sistema dei biglietti degli autobus è molto diverso da quello italiano e un turista potrebbe trovarsi veramente spiazzato e in difficoltà. Infatti non si può acquistare il biglietto in anticipo, non esistono tariffe standard a tempo ma ogni ticket equivale ad un’unica e singola tratta e tutta la procedura di acquisto va ripetuta per ogni corsa. Questo significa che il prezzo del biglietto viene calcolato in base alla distanza percorsa, al numero di fermate e alla zona dove si è diretti.

Come muoversi allora? Una volta saliti a bordo, dovrete comunicare all’autista del mezzo la fermata di arrivo (o la strada/zona in cui dovete recarvi) e lui vi calcolerà al momento la tariffa corrispondente. A questo punto dovrete effettuare il pagamento esclusivamente in moneta utilizzando le apposite macchiette che si trovano accanto al conducente. Non si accettano carte di credito o pagamenti elettronici.

Vi consigliamo di munirvi di monete di taglio diverso dal momento che né la macchinetta né gli autisti possono fornirvi il resto e per ottenerlo occorre recarsi con lo scontrino presso l’ufficio centrale di Dublinbus in O’Connell Street.

Costo dei biglietti

Calcolare il prezzo finale di un biglietto dell’autobus a Dublino non è molto semplice: varia in base alla distanza, ovvero il numero di fermate e zona di destinazione, se centro cittadino o periferia. Inoltre dipende dagli “stage”, che sarebbero le varie zone in cui è suddivisa la zona municipale di Dublino: 1-3, 4-13 e oltre 14.

Per darvi un’idea, i costi per un biglietto dell’autobus si aggirano fra 0.75€ e 3.30€ a corsa.

Abbonamenti

Esistono vari abbonamenti per gli autobus, maggiormente adatti a coloro che pensano di soggiornare per lunghi periodi di tempo, ad esempio per studio o per lavoro.

Per turisti e visitatori il metodo più conveniente è sicuramente la carta ricaricabile Leap Card, con la quale si riesce a risparmiare tra il 15 ed il 20% sul prezzo della corsa di autobus, tram Luas e treno DART.

APP DublinBus

Per aiutarvi a organizzare i vostri spostamenti a Dublino potete utilizzare il sito di DublinBus oppure scaricarvi la relativa App.

L’applicazione mobile è molto utile: potrete controllare in tempo reale il traffico sulla linea, gli eventuali ritardi, verificare le fermate e il costo delle corse, individuare gli orari e trovare la soluzione più idonea effettuando una ricerca per numero fermata, numero autobus o indirizzo della fermata.

Autobus notturno Nitelink

Gli autobus di Dublino interrompono il servizio alle 23.00 circa. Rimangono in circolazione solamente i Nitelink, ovvero gli autobus notturni. Questi autobus operano dalle 00.00 alle 04.00 del mattino, ogni 20 minuti circa. Ricordatevi che non tutte le linee effettuano servizio notturno.

Come riconoscerli? Gli autobus diurni semplicemente cambiano nome, aggiungendo una “n” al numero corrispondente, ad esempio l’autobus numero 25, si trasforma in 25n. Un modo facile e immediato per individuarli.

Autobus turistici hop-on hop-off

I bus “hop-on hop-off” (letteralmente “sali e scendi”) sono mezzi pensati per i turisti: effettuano tour panoramici della città e si fermano davanti ad ogni attrazione significativa.

I biglietti per questi autobus sono un valido strumento per tutti coloro che hanno pochissimo tempo a disposizione e non amano camminare. In base alla tipologia scelta (1, 2 o 3 giorni), permettono un uso illimitato degli autobus: si scende dove si desidera, si visita l’attrazione, si risale e ci si dirigere alla meta successiva.

Oltre al trasporto, alcuni biglietti includono sconti per gli ingressi alle principali attrazioni turistiche e il collegamento con l’aeroporto di Dublino.

I tram Luas

La rete di autobus di Dublino è integrata da due linee di tram, una specie di metropolitana leggera di superficie che collega i principali punti di interesse della capitale irlandese.

Le due linee passano ogni 4 minuti nelle ore di punta e ogni 15 negli altri momenti della giornata e sono in servizio fino alle 00.30 tranne la domenica e i festivi che finiscono le corse alle 23.30.

La linea verde

La linea verde parte da Broombridge fino a Brides Glen. Il tratto che interessa maggiormente i turisti è quello che va da St. Stephen’s Green a Sandyford, per le attrazioni turistiche che si possono raggiungere.

La linea rossa

Invece la linea rossa collega Saggart a The Point. Le fermate più usate dai visitatori sono quelle comprese fra Connolly e Smithfield anche se il prolungamento fino alla zona dei Docklands, uno degli spazi pubblici più vivaci della città, ricco di bar, ristoranti e giardini.

Biglietti della Luas

A differenza degli autobus, i biglietti della Luas sono acquistabili in anticipo, in contanti o con pagamento elettronico, presso i distributori automatici che si trovano ad ogni fermata del tram oppure presso i negozi che espongono il cartello “Luas Ticket Agent”.

Può essere comodo acquistare un Flexi Ticket: una tariffa giornaliera unica per tutte le zone. Invece gli abbonamenti da 1, 7 0  30 giorni consentono l’utilizzo illimitato con tariffe diverse in base al numero di zone che si attraversano:

Ovviamente queste tipologie di abbonamenti sono più indicate a chi soggiorna per lunghi periodi in città oppure per coloro che alloggiano molto lontano dal centro e tutte le mattine (e tutte le sere) devono percorrere il medesimo tragitto per visitare Dublino.

I treni Dart

Dublino possiede anche un servizio di treni elettrici noto come DART (Dublin Area Rapid Transport ): collega le varie località della costa da Howth e Malahide, i punti più a nord, fino a Bray e Greystones a sud della capitale. Parte dalla Connolly Station, da Tara Street, da Pearse Street e da Lansdowne Road: le fermate più comode per i turisti sono quelle di Connolly Station e Pearse Street a nord e sud del Liffey.

È una via di mezzo fra una metropolitana e un treno pendolare che corre sul livello stradale o su rotaie sopraelevate, e collega il centro di Dublino con la periferia.

Utilizzare la Dart è molto semplice: come per i normali treni, esistono solamente due direzioni. Verso nord per Malahide/Howth (Northbound) oppure a sud verso Bray/Greystones (Southbound).

Troverete la mappa della Dart sia nelle stazioni sia all’interno delle vetture, che sono dotate di display che annuncia la fermata successiva. Tutte le indicazioni sono scritte sia in inglese che in gaelico.

Orari della Dart

I treni sono molto frequenti nelle ore di punta, circa ogni 15 minuti e sono collegati con molti autobus.

Biglietti della Dart

A differenza degli autobus, i biglietti della Dart possono essere comodamente acquistati presso le macchinette all’interno delle stazioni ferroviarie, sia in contanti sia con carte di credito/debito. La procedura di acquisto è semplice: occorre solamente indicare la stazione di partenza e quella di arrivo, il tipo di biglietto desiderato e il numero di passeggeri.

Potrete scegliere fra biglietti a singola tratta oppure biglietti a uso illimitato per 1, 3 o 30 giorni:

APP DART

Un modo facile e immediato per utilizzare al meglio la Dart è app ufficiale (Irish Rail), disponibile sia per Android che per iPhone.

In tempo reale potrete avere tutte le informazioni aggiornate su orari dei treni, ritardi o malfunzionamenti, elenco di tutte le stazioni, cambiamenti sul percorso ed eventuali alternative di percorso a piedi e con mezzi sostituivi. Inoltre la app fornisce il servizio di identificazione delle stazioni più vicine in base alla vostra posizione corrente, funzione molto utile soprattutto se non avete pianificato la giornata in anticipo.

Taxi

Dublino vanta una concentrazione incredibile di taxi, quasi 13.000. E’ infatti un mezzo molto utilizzato sia dai turisti che dagli abitanti della capitale irlandese, grazie anche ai costi contenuti.

Per avere un’idea approssimativa, un corsa all’interno del centro cittadino può costare tra i 5 € ed i 10 € mentre per effettuare la tratta aeroporto-centro il prezzo oscilla tra i 20 € ed i 30 €.

Come chiamare un taxi

A Dublino le compagnie di taxi sono tantissime: il metodo più facile e più immediato è sicuramente quello di avvicinarsi a bordo strada e alzare la mano per chiamare una vettura libera, oppure recarsi alle fermate prestabilite, dove potrete attendere pazientemente il vostro turno all’arrivo del primo taxi disponibile.

Se invece siete in aeroporto, dovrete recarvi all’apposito stallo dei taxi che si trova in corrispondenza degli arrivi al Terminal 1 e 2: la segnaletica vi indicherà la fila da rispettare per accedere alla vettura.

Nel caso in cui abbiate bisogno di prenotare in anticipo un taxi, il modo migliore per non avere problemi di scelta della compagnia e di conversazione telefonica, è quello di utilizzare una comoda app.
Mytaxi e Lynk sono le app più utilizzate e conosciute: consentono di riservare una vettura nel giorno e all’ora da voi scelta in pochi minuti, di pagare on line con carta di credito, di verificare la sua posizione durante l’attesa, di ricevere un sms di notifica del suo arrivo e perfino di recensire il tassista.

Costo dei taxi e come pagare

Individuare il prezzo finale di una corsa, soprattutto per un turista, può diventare molto complicato: esistono infatti molteplici tasse aggiuntive che possono essere applicate al momento o in base alle circostanze e alle fasce orarie.

Ogni passeggero in più paga 1 euro, 1 solo bambino sotto i 12 anni non paga, ma se i bambini sotto i 12 anni sono 2, allora vengono considerati come 1 adulto.

Riservare invece un taxi per via elettronica (email, telefono, sms) purtroppo prevede un costo aggiuntivo di 2 euro.

La Premium Rate infine è la tassa aggiuntiva che viene applicata in giorni speciali e a determinate fasce orarie, ovvero:

Tipologie di pagamento

Se avete intenzione di pagare con carta di credito al conducente, verificate bene prima di accettare la corsa: non tutte le vetture infatti sono dotate di POS a bordo.

In alternativa si può saldare in contanti oppure con pagamento elettronico tramite l’app utilizzata al momento della prenotazione.

Dublino in bici

Decidere di visitare Dublino in bicicletta può essere un’idea divertente: la città è tutta in piano e le piste ciclabili sono state da poco ampliate e rinnovate. Unica accortezza: controllate bene il meteo!

Dublinbikes è il sistema di bikesharing che vanta più di 100 stazioni in tutta la città di Dublino.

Il funzionamento è molto semplice: utilizzando la Leap Card oppure acquistando un biglietto da 3 giorni (il più conveniente per i turisti) presso le stazioni Dublinbikes dotate di lettore carta di credito/debito, dovete inserire il vostro PIN e ID (che vi verrà fornito insieme al biglietto) e selezionare una bicicletta disponibile sullo schermo.

A questo punto avrete 60 secondi per premere il pulsante di sblocco sul cavalletto del mezzo che avete scelto. Dopo aver premuto il pulsante, sono necessari 5 secondi per rimuovere la bici dal supporto.

Quando avrete completato il vostro giro in bici, individuate semplicemente la stazione più vicina con gli stand disponibili e riconsegna la bicicletta facendo attenzione che sia bloccata correttamente. Ricordate che dovete sentire 2 bip e vedere una luce verde: sono il segnale della corretta restituzione del mezzo.

Costi e orari

Le biciclette possono essere noleggiate tutti i giorni tra le 05.00 del mattino e le 00.30 di notte per un massimo di 24 ore consecutive. Fate molta attenzione a non superare tale limite, diversamente vi verrebbero infatti addebitati 150€ sulla carta con cui avete effettuato il pagamento.

I primi 30 minuti sono gratuiti, poi si applica una tariffa in base al numero di ore di utilizzo. Cliccate qui per vedere il piano tariffario completo.

Biciclette e mappa

Le biciclette sono adatte a tutte le persone al di sopra dei 14 anni e purtroppo non esiste la possibilità di aggiungere seggiolini per bimbi piccoli. Tutte le bici dispongono di:

Per conoscere la stazione di noleggio più vicina e la disponibilità dei mezzi vi consigliamo di scaricarvi la relativa app di Dublinbikes, disponibile sia per Android che per Iphone: si chiama Just Eat dublinbikes.

Noleggio auto a Dublino

Portare l’auto in città può rivelarsi molto faticoso: traffico perenne, parcheggio gratuito quasi inesistente, multe salate, blocco delle ruote per i veicoli in sosta vietata. Solo la domenica, o in settimana dopo le 19, i parcheggi con linea gialla diventano gratuiti.

Tuttavia noleggiare un’auto a Dublino, per poi dirigersi alla scoperta del resto d’Irlanda, è sicuramente la soluzione ideale e la più consigliata per godere appieno delle attrazioni che l’isola offre. Vi consigliamo quindi di noleggiarla nel momento in cui lascerete la capitale per dirigervi verso altre mete irlandesi, in modo da non dover affrontare i problemi della guida nel traffico di Dublino. L’aeroporto è sicuramente la località dove vengono noleggiate più auto, tuttavia anche in città troverete diversi punti di noleggio.

Cerca un'auto
In collaborazione con

Perchè prenotare con noi?

  • Miglior prezzo garantito
  • Cancellazione gratuita
  • Nessuna commissione
  • Assistenza 24h - 7/7g
  • Hertz
  • Europcar
  • Budget
  • Avis
  • National
  • Sixt

Tour da Dublino

Se avete qualche giorno in più a disposizione durante il vostro soggiorno a Dublino, potreste prendere in considerazione l’idea di fare qualche escursione nel resto d’Irlanda, ovviamente mete facilmente raggiungibili in giornata.

Non tutti se la sentono di noleggiare un’auto: in alternativa potete affidarvi ad agenzie specializzate che organizzano gite di un giorno verso località non troppo lontane ma stupende da visitare. Qualche esempio? Le Cliffs of Moher, le scogliere più famose d’Irlanda, il parco delle Wicklow Mountains e la residenza di Powerscourt oppure le aree archeologiche di Newgrange.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 119 voti
Condividi