Dublino

St Stephen’s Green

Circondato da splendide case georgiane, il parco vittoriano di St. Stephen’s Green è un angolo di pace, con i suoi viali ombreggiati e il dolce laghetto.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Proprio nel centro del quartiere dello shopping di Dublino, si trova St. Stephen’s Green, uno dei parchi pubblici più famosi d’Irlanda.
St. Stephen’s Green è un incantevole parco pubblico vittoriano, con viali alberati, arbusti, aiuole colorate, bordure erbacee, giardini rocciosi e un lago ornamentale e un giardino per i non vedenti.

Questo polmone verde frequentato da coppiette innamorate, studenti e impiegati in pausa pranzo, una volta era lo spazio cittadino che ospitava le fustigazioni pubbliche, i roghi e le impiccagioni.

Solo nel 1814 la zona venne recintata con inferriate e cancelli chiusi, per l’approvazione di una tassa annuale di una ghinea per l’accesso. Fu Sir Arthur Edward Guinness a battersi per ottenerne la cancellazione in Parlamento nel 1877. E proprio lui finanziò la progettazione e realizzazione dei giardini e del laghetto.

Oggi, circondato da splendide case georgiane, con la sua atmosfera vittoriana, è un angolo di vera pace nel chiasso della città. Vi innamorerete delle sue meraviglie: i viali ombreggiati, il padiglione della musica, i prati verdissimi, le aiuole fiorite, il laghetto.

Cosa vedere nei giardini di St. Stephen’s Green

Il parco vanta oltre 3,5 chilometri di percorsi accessibili che si snodano fra cascate, rocce e laghetti ornamentali. E’ un tappa imperdibile durante il vostro soggiorno a Dublino: se in primavera incanta con le abbondanti fioriture delle aiuole variopinte, vi lascerà un ricordo indelebile anche in autunno, quando si accende di intense e calde tonalità.

Al suo interno ci sono diversi punti salienti, che renderanno la vostra passeggiata ancora più interessante. All’angolo nord-ovest si trova un monumento dedicato a Wolfe Tone, comandante della fallita invasione del 1798.

Nel punto in cui il parco incrocia Grafton Street vi imbatterete nell’arco che celebra i morti irlandesi della guerra contro i Boeri nell’Africa del Sud (nel 1901) e, a qualche metro di distanza, il memoriale dedicato a O’Donovan Rossa, il celebre leader feniano che passò quindici anni terribili nelle prigioni britanniche (messo ai ferri corti e costretto a leccare, in ginocchio, la sua minestra come un cane). Come spesso accade in Irlanda, da terrorista divenne in seguito eroe nazionale, e i suoi funerali furono grandiosi. Il confronto fra i due monumenti mostra bene la contraddizione che animò gli irlandesi per lungo tempo: la sottomissione e l’integrazione al Regno Unito, che portarono alcuni fra essi a partecipare alle avventure coloniali inglesi oppure, al contrario, alla ribellione permanente e alla lotta per l’indipendenza.

In mezzo al parco, si trova un busto di Constance Markiewicz, una delle eroine dell’insurrezione della Pasqua 1916 mentre nell’angolo sud-orientale potrete ammirare Sir Arthur Guinness, vero e proprio fautore del parco.

Osservate a sud gli antichi edifici dell’University College: qui studiarono Daniel O’Connell e James Joyce mentre di fonte all’angolo di nord-est potrete individuare un vecchissimo cimitero ugonotto (1692).

Come arrivare ai giardini di St. Stephen’s Green

Il parco di St. Stephen’s Green è il naturale proseguimento di Grafton Street, la via dello shopping di Dublino. Raggiungerlo a piedi, viene quindi quasi spontaneo.

Nel caso in cui aveste bisogno di utilizzare i mezzi pubblici, sappiate che potrete utilizzare la linea verde della Luas che ferma proprio in corrispondenza del parco.

St Stephen’s Green, dove dormire in zona

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a St Stephen’s Green utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati in zona St Stephen’s Green

Hotel
Marlin Hotel Stephens Green
Dublino - 11 Bow Lane East, St Stephens GreenMisure sanitarie extra
8,2Ottimo 10.523 recensioni
Prenota ora
Hotel
Harcourt Hotel
Dublino - 60 Harcourt StreetMisure sanitarie extra
7,6Buono 6.390 recensioni
Prenota ora
Hotel
Iveagh Garden Hotel
Dublino - Dublin 2 72 Harcourt StreetMisure sanitarie extra
8,6Favoloso 3.614 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Dove si trova St Stephen’s Green

St Stephen’s Green si trova nel cuore di Dublin, incastonato fra gli Iveagh Gardens e Grafton Street.

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e/o sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Dublino: Go City Pass All-Inclusive con più di 40 attrazioni
Dublino: Go City Pass All-Inclusive con più di 40 attrazioni
Risparmia fino al 50%* sull'ingresso illimitato ad oltre 40 attrazioni di Dublino con il Dublin Pass di Go City. Visita la Guinness Storehouse, fai un tour in autobus, visita l'EPIC, il museo dell'emigrazione irlandese, e molto altro ancora.
Acquista da 74,00 €

Località nei dintorni