Dublino

St. Patrick Cathedral

La cattedrale nazionale dell’Irlanda protestante venne edificata in uno dei siti cristiani più antichi di Dublino ed è legata alla figura del patrono d'Irlanda.

È considerata la cattedrale nazionale dell’Irlanda protestante venne edificata in uno dei siti cristiani più antichi di Dublino: dove, si narra, S. Patrizio abbia battezzato i pagani in un pozzo nel 450 d.c.

Per commemorare la sua visita è stata costruita in questo luogo una chiesetta in legno, una delle quattro parrocchie celtiche di Dublino.

Nel 1191, sotto John Comyn, il primo arcivescovo anglo-normanno di Dublino, Saint Patrick’s divenne cattedrale e tra il 1200 e il 1270 fu eretto l’attuale edificio, il più grande del paese. Dal 1320, qui si installò la prima università del paese; vi resterà per circa due secoli.
Durante i secoli la cattedrale ha subito numerosi danneggiamenti e fu restaurata tra il 1860 e il 1900 grazie al sostegno da parte della famiglia Guinness.

La curiosità? Nel 1649, durante la guerra civile, venne utilizzata come stalla dalla cavalleria di Cromwell.

Da vedere

Orari

Informazioni utili

Indirizzo

St Patrick's Close, Wood Quay, Dublin 8, Co. Dublin, Irlanda

Contatti

TEL: +353 1 453 9472
Sito ufficiale

Orari

  • Lunedì: 09:00 - 17:00
  • Martedì: 09:00 - 17:00
  • Mercoledì: 09:00 - 17:00
  • Giovedì: 09:00 - 17:00
  • Venerdì: 09:00 - 17:00
  • Sabato: 09:00 - 18:00
  • Domenica: 09:00 - 10:30, 12:30 - 14:30, 16:30 - 18:00

Trasporti

Fermate Bus

  • The Coombe, Saint Patrick's Cathedral (81 mt)
  • Dublin City South, Kevin Street Garda Station (156 mt)
  • Warrenmount, New Street South (171 mt)

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi St. Patrick Cathedral

Cerchi un alloggio in zona St. Patrick Cathedral?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di St. Patrick Cathedral
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 3 voti

Attrazioni nei dintorni

Condividi