Dublino

St. Patrick Cathedral

La cattedrale nazionale dell’Irlanda protestante venne edificata in uno dei siti cristiani più antichi di Dublino ed è legata alla figura del patrono d'Irlanda.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La Cattedrale di San Patrizio è una delle attrazioni più popolari di Dublino: costruita tra il 1220 e il 1260, è uno dei pochi edifici rimasti della città medievale di Dublino.

È considerata la cattedrale nazionale dell’Irlanda protestante e venne edificata in uno dei siti cristiani più antichi di Dublino: si narra che proprio qui S. Patrizio abbia battezzato i pagani in un pozzo nel 450 d.c.

Per commemorare la sua visita è stata costruita in questo luogo una chiesetta in legno, una delle quattro parrocchie celtiche di Dublino.

Cosa vedere nella St. Patrick Cathedral

La Cattedrale di San Patrizio fa parte della storia dell’Irlanda da oltre 800 anni: offre ai visitatori un’esperienza culturale ricca e avvincente ed è uno dei pochi edifici rimasti della Dublino medievale. San Patrizio battezzò i primi cristiani convertiti in questo sito 1500 anni fa, dove un tempo si trovava un pozzo.

Occorre ricordare che l’aspetto attuale è il frutto di anni di restauri e modifiche, apportate nei secoli a causa di incendi e danneggiamenti subiti nel tempo. Il restauro più consistente e importante venne promosso e finanziato nel 1864 da Sir Benjamin Guinness, che salvò la chiesa dalla rovina. All’interno della cattedrale potrete vedere proprio una sua statua commemorativa.

Molto importante nella vita della cattedrale è la presenza di una prestigiosa scuola corale, fondata nel 1432: il coro si esibisce ben due volte al giorno, durante le messe.

Gli interni

L’interno della cattedrale è assolutamente monumentale: rimarrete incantati dalla sua solida struttura, dalle luci filtrate dalle vetrate che creano una incredibile atmosfera, dall’immenso organo composto da 4000 canne che accompagna i concerti corali che si tengono durante l’anno.

Ogni elemento instilla sentimenti di solennità e sacralità, inducendo nei visitatori un naturale silenzio. Potrete anche sbizzarrirvi a riconoscere le tombe di oltre 500 personaggi illustri irlandesi.

Tomba di Jonathan Swift

Il celebre scrittore, autore de I viaggi di Gulliver, è sepolto qui insieme all’amata Esther, che cantò con il nome di Stella, nella navata oltre le transenne: dal 1713 al 1745 svolse l’incarico di diacono proprio alla St. Patrick Cathedral.

Di origini inglesi ma nato in Irlanda, Swift soffrì molto nella sua carriera per non essere nato in Inghilterra. Fu dunque, all’inizio, più per risentimento che per convinzione, che egli denunciò l’atroce sorte degli irlandesi. Infatti lo scrittore produsse opere feroci contro la corruzione della Chiesa e gli espropri degli irlandesi.

Nel suo testo satirico La Modesta Proposta, capolavoro di umorismo nero, Swift proponeva di ingrassare i bambini irlandesi per farne cibo scelto per i ricchi inglesi.

La porta di legno

Decisamente insolita e originale la presenza di una porta di legno all’interno della cattedrale: mancante di due pannelli ha ispirato un famoso motto irlandese: Giocarsi un braccio, con cui si indica coloro che rischiano molto pur di ottenere un grosso vantaggio.

Secondo la leggenda, la porta risale al periodo di guerra spietata tra due famiglie nobili irlandesi. Uno dei due contendenti, il conte di Ormod, si rifugiò dietro questa porta per proteggersi dall’imboscata del nemico, il conte di Kildare. Quest’ultimo, vedendo l’avversario in difficoltà, gli risparmiò la vita e pose fine alla rivalità.

Per dimostrare la sua sincerità, realizzò due buchi nella porta di legno con la spada, per stringergli la mano e sancire la pace. Il conte di Ormod, temendo di vedersi tagliato un braccio, esitò a lungo ma alla fine, capendo le buone intenzioni del nemico, decise di fidarsi e suggellare questo nuovo patto di non belligeranza.

Orari e biglietti

La cattedrale è aperta tutti i giorni dalle 09.00 (09.30 il sabato) alle 17.00 mentre la domenica dalle 09.00 alle 10.30 e dalle 13.00 alle 14.30.

Oltre al biglietto di ingresso semplice, è possibile seguire una visita guidata, che vi porterà a scoprire ogni segreto della cattedrale.

Come raggiungere la St. Patrick Cathedral

La Cattedrale si trova all’incrocio tra Patrick Street e Upper Kevin Street. Potrete raggiungerla comodamente a piedi dal centro città.

In alternativa, si possono utilizzare gli autobus 27, 56a, 77a, 151 da Crumlin, Crumlin College in circa 20 minuti di tragitto) o il 122 da Drimnagh, Mourne Road in 28 minuti.

Informazioni utili

Indirizzo

St Patrick's Close, Dublin, D08 H6X3, Irlanda

Contatti

TEL: +353 1 453 9472
Sito web

Orari

  • Lunedì: 09:30 - 17:00
  • Martedì: 09:30 - 17:00
  • Mercoledì: 09:30 - 17:00
  • Giovedì: 09:30 - 17:00
  • Venerdì: 09:30 - 17:00
  • Sabato: 09:00 - 17:00
  • Domenica: 09:00 - 10:30, 13:00 - 14:30

Trasporti

Fermate Bus

  • Patrick's Cathedral, stop 2383 (81 mt)
  • New Street South, stop 2636 (345 mt)
  • Whitefriars Street, stop 1355 (379 mt)

Dove si trova

All’incrocio tra Patrick Street e Upper Kevin Street, la St. Patrick Cathedral si trova vicino al quartiere dei Liberties.

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e/o sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Dublino: Go City Pass All-Inclusive con oltre 35 attrazioni
Dublino: Go City Pass All-Inclusive con oltre 35 attrazioni
Risparmia tempo e denaro e visita tutte le attrazioni di Dublino che desideri con il Dublin Pass di Go City. Visita la Guinness Storehouse, goditi un tour in autobus Hop-on Hop-off di Dublino e altro ancora.
Acquista da 69,00 €

Attrazioni nei dintorni