Grand Canal

Il Grand Canal è un posto ideale per lunghe passeggiate circondati da chiatte, prati verdi, caratteristiche case georgiane dai portoni sgargianti e pub accoglienti.

Se avete qualche ora a disposizione, se avete già visitato gran parte della città e, soprattutto, se il tempo vi concede una bella giornata, allora vi consigliamo una piacevole passeggiata lungo il Grand Canal!

Se da St. Stephen’s Green prendete la Lower Leeson St. arrivate dritti dritti a Wilton Terrace, il lungo canale pedonale che costeggia il Grand Canal. Qui, dopo pochi passi, vi sembrerà di essere atterrati in un vecchio quartiere ancora intatto di 50 anni fa. I rumori della città sono lontani, l’acqua scorre lenta e serena, le papere nuotano tranquille e la calma è interrotta solo da qualche jogger di passaggio. Se poi la giornata è solare, l’atmosfera che si respira sarà ancora più suggestiva.

Passeggiare sotto gli alberi frondosi e ammirare le bellissime e colorate case georgiane è un vero toccasana, dopo i bagordi e la confusione del centro. Un angolo di pura pace che saprà riservarvi qualche bella sorpresa. Come il vecchio Baggot Brigde e le chiuse che lo precedono, con quell’aria retrò così particolare, o la statua del poeta Patrick Kavenagh placidamente seduto sulla panchina ad ammirare il lento scorrere del canale.

Andando verso ovest sembrerà di essere tornati indietro nel tempo, attraverso quartieri dall’aria molto provinciale ma anche molto gradevole di paese di campagna, così diversa dal centro della città. Spostandosi invece verso est e la baia, vedrete progressivamente un deciso cambio di aspetto: design, strutture in vetro, grattacieli. Il Grand Canal, infatti, sfocia nel mare e converge nella zona dei Docklands, luogo di sviluppo e di tendenza.

Una curiosità del Grand Canal: Arthur Guinness iniziò a usare questa via d’acqua come mezzo per trasportare le materie prime e la birra stessa alla sua fabbrica. Anche l’acqua del canale veniva utilizzata per il processo di filtraggio proprio nell’ottava chiusa fra Ballyfermot e Clondalkin.

Da vedere

  • Questo canale fu costruito per collegare il fiume Shannon con il centro della città e scorre per 6 km nella parte sud, al limitare del centro storico, per sfociare poi nel Liffey con una serie di chiuse che risalgono al 1796.
  • Alcuni tratti del canale, soprattutto quello che va da Mount St. Bridge e Richmond St, sono veramente suggestivi circondati da chiatte, prati verdi, caratteristiche case georgiane dai portoni sgargianti, cigni che nuotano placidi vicino alle rive, pub accoglienti.
  • Insomma è un posto ideale per lunghe passeggiate, per una gita in bicicletta o semplicemente per sedersi su una panchina (magari vicino a quella con la statua del poeta Patrick Kavanagh) e godersi l’atmosfera paesana e semplice di questa zona tranquilla, un vero angolo di serenità che sembra lasciar fuori perfino rumori del traffico e turisti!

Mappa

Alloggi Grand Canal

Cerchi un alloggio in zona Grand Canal?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Grand Canal
Mostrami i prezzi