Whiskey irlandese

Venite con noi alla scoperta del whiskey irlandese: quali sono i migliori, quali le tecniche di produzione e cosa lo differenzia dal whisky scozzese.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Il whiskey irlandese (Irish whiskey) è un tipo di whisky prodotto in Irlanda, noto per la sua fermentazione prolungata e la distillazione in 3 fasi. Questo processo dà luogo a un whiskey morbido e dolce, con un gusto di malto e una leggera nota di vaniglia.

Il whiskey irlandese viene ottenuto dalla distillazione di orzo (maltato e non) con occasionale aggiunta di altri cereali e invecchiato in botti di rovere per almeno tre anni. Alcune delle marche più famose di whiskey irlandese sono il Jameson, il Bushmills e il Tullamore D.E.W.

In Irlanda si producono anche whiskey blended (miscela di diversi whiskey) ma il vero whiskey irlandese è il single malt (Pot still irish whiskey), ottenuto ottenuto da solo orzo maltato.

Come forse avrete già notato, a contraddistinguere i whiskey irlandesi c’è una E in più che li contraddistingue dai whisky scozzesi (scotch whisky) e in generale da tutti gli altri whisky sul mercato.

I whiskey irlandesi sono caratterizzati da un gusto più morbido, fruttato e delicato rispetto a quelli scozzesi che sono solitamente molto più decisi e torbati.

Le differenze tra il Whiskey Irlandese e il Whisky scozzese

La guerra tra whiskey irlandese e whisky scozzese risale alla notte dei tempi: entrambi infatti si contendono il primato del miglior whisky.

In realtà il whiskey irlandese e quello scozzese sono due tipi di whisky diversi che differiscono sia nella produzione che nel gusto.

Un’ulteriore differenza tra l’Irish e lo Scotch whisky la si può identificare nel processo di maltaggio in quanto i forni per l’essiccazione a torba in Irlanda sono tendenzialmente “chiusi” e cioè non lasciano passare il fumo prodotto dalla torba, un aroma tipico invece dei whisky scozzesi.

Diversamente dallo scotch inoltre, il whiskey irlandese non assume le peculiarità del luogo di produzione e subisce cambiamenti di aroma molto meno marcati durante l’invecchiamento.

In generale, il whiskey irlandese viene considerato più equilibrato e accessibile rispetto al whisky scozzese, che viene considerato più complesso.

Il processo produttivo del whiskey irlandese

La fabbricazione del whiskey si svolge in diverse tappe: prima di tutto il maltaggio che consiste nel trasformare l’orzo in malto attraverso la germinazione e l’essiccatura.

Si passa poi al mescolamento (mashing), che trasforma l’amido contenuto nel malto in zucchero grazie all’aggiunta di acqua calda a elevata temperatura.

La fermentazione, terza tappa nella preparazione del whiskey, consiste nella trasformazione dello zucchero, contenuto nel mosto (worting) creato dal mescolamento, in alcool (washing) grazie all’aggiunta dei lieviti. Viene in seguito la distillazione attraverso la quale è estratto l’alcool dal wash (una specie di birra di malto) attraverso il riscaldamento e la successiva condensazione.

È grazie a questa operazione che il whiskey, distillato tre volte, si distingue dallo scotch (whisky scozzese che ha subito una doppia distillazione) e dal bourbon (whisky americano generalmente distillato una sola volta).

La distillazione avviene solo in alambicchi tradizionali di grandi dimensioni e il whiskey, prima di essere miscelato con acqua, arriva a 86 gradi alcolici.

Il whiskey irlandese, per legge, viene fatto invecchiare almeno tre anni, di solito in botti usate che hanno contenuto bourbon o Sherry.

I migliori whiskey irlandesi

L’Irlanda, insieme alla Scozia, è il paese per antonomasia nella produzione del whiskey. I whiskey irlandesi sono tra i più ricercati dagli intenditori, soprattutto per il loro sapore morbido ma allo stesso tempo deciso.

Stilare una classifica dei migliori whiskey irlandesi non è facile, l’offerta è ampia e ricca di sfumature. Vi proponiamo dunque alcuni dei più conosciuti e apprezzati in modo da poter iniziare ad assaggiare i più rappresentativi.

Jameson

Il Jameson è forse il whiskey irlandese più famoso. Si usa berlo con un po’ d’acqua in modo da sprigionare tutti i suoi sapori. Le versioni più comuni sono:

Jameson
Jameson Irish Whiskey - 700 ml
14,90 €
Acquista su Amazon
Jameson
Jameson Black Barrel Whisky Astucciato con Fiaschetta in Regalo, 70...
37,50 €
Acquista su Amazon
Jameson
Jameson CRESTED Triple Distilled Irish Whiskey 40% Vol. 0,7l in...
42,27 €
Acquista su Amazon

Connemara Peated Original

Connemara Peated Original è un whiskey irlandese prodotto dalla distilleria Cooley noto per essere uno dei pochi whiskey irlandesi torbati. Presenta accenti fruttati che vanno a bilanciare perfettamente il sapore di torba.

La versione più venduta è invecchiata 12 anni, ma esiste anche con invecchiatura di 16 e 22 anni.

Connemara
Connemara Peated Original, Whisky Single Malt Irlandese, dalle note dolci...
38,44 €
Acquista su Amazon
Connemara
Connemara Irish Peated Malt Distillers Edition 43% Vol., Whisky Irlandais
40,51 €
Acquista su Amazon

Tullamore Dew

Il termine “tullamore” in gaelico si riferisce alla umidità che ricopre i manti erbosi dell’isola di smeraldo. Colore ambrato chiaro, aroma delicato, con note piccanti, di limone e malto tostato, gusto intenso, di spezie, con sentori di legno bruciato.

E’ un whiskey che termina l’invecchiamento in botti precedentemente destinate al bourbon o sherry. La versione classica e più venduta è invecchiata 10 anni, ma esistono anche versioni invecchiate 12 anni, con un sapore leggermente più rotondo, e il 14 anni che viene invecchiato in 4 botti diverse, acquisendo sentori di sherry, rum e bourbon.

Tullamore Dew
Tullamore Dew nel brocca Irish Whisky, 700 ml
Acquista su Amazon
Tullamore Dew
Tullamore D.E.W. Irish Whiskey 40% Vol. 1l
Acquista su Amazon
Offerta -7%
Tullamore Dew
Tullamore D.E.W. The Legendary Irish Whiskey, 700ml
18,80 €17,40 €
Acquista su Amazon

Bushmills Malt

Grado alcolico 40%, aroma elegante, marcato da frutti maturi e da fiori, con un gusto marcato leggermente dal legno e allo stesso tempo fruttato con forte note di cereali.

E’ di colore scuro, a causa della maturazione in botti di bourbon e sherry. La versione classica, Bushmills Original, è invecchiata 10 anni, ma in commercio ci sono anche le versioni invecchiate 16 e 21 anni con un aroma molto più deciso.

Bushmills
Bushmills Black Bush 70cl - Whiskey irlandese, gusto intenso e...
24,00 €
Acquista su Amazon
Bushmills
Whisky Bushmills Old - 1000 ml
30,13 €
Acquista su Amazon
Bushmills
Bushmills 16 anni Single Malt 70cl - Whiskey irlandese invecchiato...
84,90 €
Acquista su Amazon

Redbreast

E’ certamente uno tra i migliori whiskey irlandesi. Presenta forti note di pesche e ribes e si trova in commercio nella versione 12, 15 o 25 anni.

La versione invecchiata 12 anni è ovviamente la più morbida e facile. Il top di gamma è invece la versione 21 anni, considerata uno dei migliori irish whiskey in assoluto dal costo significativamente più alto.

Offerta -27%
Redbreast
Red Breast 12 Anni Old Pure Pot Still Irish Whiskey...
65,90 €47,97 €
Acquista su Amazon
Redbreast
Redbreast 15 Ans Old Single Pot Still Whisky Irlandais, 70...
91,73 €
Acquista su Amazon

Le origini del Whiskey irlandese

Una cosa si cui gli irlandesi sono assolutamente certi è che il Whisky è nato in Irlanda!

La storia racconta che Saint Patrick stesso, nel V secolo, riportò dall’Egitto uno strano macchinario (l’alambicco), che fino ad allora era servito a distillare i profumi e che gli irlandesi convertirono rapidamente alla distillazione a base di orzo e acqua.

All’origine, in gaelico si diceva Uisce Beatha (acqua di vita), diventato per alterazione «whisky». Gli scozzesi rubarono la ricetta di questo tesoro «benedetto dagli dei» e svilupparono la loro industria grazie alle leggi che proibivano agli irlandesi di distillare.

Bevande irlandesi a base di whiskey

In Irlanda vi capiterà spesso di veder servire nei pub l’hot whiskey. Si tratta di un ottimo digestivo, ideale come ultimo bicchiere prima di andare a dormire: due dita di Bushmills o di Jameson whiskey con l’aggiunta di l’acqua bollente, un chiodo di garofano, del succo di limone e dello zucchero servito in un bicchiere caldo.

Gli irish whiskey più invecchiati infine vengono utilizzati per la produzione di un tipico liquore irlandese molto diffuso e abbastanza dolce chiamato Irish Mist, una miscela di miele, erbe e altri liquori.

Offerta -7%
IRIST MISH
Irish Mist Whiskey Irlandese al Miele, Bilanciato con Erbe Aromatiche e Spezie, Bottiglia in Vetro da 70 cl
21,50 €20,00 €
Acquista su Amazon

Approfondimenti

Museo del Whiskey Irlandese

Museo del Whiskey Irlandese

Il Museo Irlandese del Whiskey racconta la storia irlandese del whiskey e dell'isola, passando attraverso una serie di piacevoli degustazioni.
Old Jameson Distillery

Old Jameson Distillery

L’imponente museo è dedicato alla produzione del whiskey: il percorso vi permetterà di scoprire tutti i segreti della distilleria e di ammirarne i processi.
Tullamore DEW Distillery

Tullamore DEW Distillery

La Tullamore DEW Distillery Experience celebra la storia del whisky irlandese e durante i tour potrete scoprire tutti i segreti e i processi produttivi.
Old Bushmills Distillery

Old Bushmills Distillery

La Old Bushmills Distillery è la più antica distilleria di whiskey al mondo, con oltre 400 anni di storia: vanta un sofisticato processo a tripla distillazione.