Inno Irlanda del Nord

Per conoscere e imparare l'inno nazionale dell'Irlanda del Nord potete consultare in questa pagina testo e video.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

A Londonderry Air

Testo di Katherine Tynan Hinkson
Musica tradizionale
In uso fino al 1972.

Prima dell’abolizione del Parlamento Nord-irlandese nel 1972, A Londonderry Air era usato nell’Irlanda del Nord come inno locale non ufficiale (l’inno ufficiale era, e ancora è, God Save the Queen). Oggi A Londonderry Air è ancora usato quando l’Irlanda del Nord compete contro altri stati del Regno Unito, per esempio in occasione dei Commonwealth Games. Per altri eventi sportivi, in particolare quando i giocatori nordirlandesi giocano insieme ai giocatori della Repubblica d’Irlanda, si usa Ireland’s Call.

La melodia di A Londonderry Air è considerata tradizionale. Fu elaborata da Jane Ross della contea Londonderry (conosciuta come Co. Derry per i Cattolici) e ciò spiegherebbe il titolo. La melodia è tradizionale ed è nota col titolo Danny Boy. L’inno fu intitolato A Londonderry Air nel 1894 quando Katherine Tynan Hinkson adattò le parole della sua poesia Irish Love Song alla musica.

A Londonderry Air

Would God I were the tender apple blossom
That floats and falls from off the twisted bough
To lie and faint within your silken bosom
Within your silken bosom as that does now.
Or would I were a little burnish’d apple
For you to pluck me, gliding by so cold
While sun and shade you robe of lawn will dapple
Your robe of lawn, and you hair’s spun gold.

Yea, would to God I were among the roses
That lean to kiss you as you float between
While on the lowest branch a bud uncloses
A bud uncloses, to touch you, queen.
Nay, since you will not love, would I were growing
A happy daisy, in the garden path
That so your silver foot might press me going
Might press me going even unto death.