Contea di Roscommon

Delimitata dallo Shannon a sud e ad est, e dal suo affluente, il Suck, ad ovest, gran parte della contea Roscommon (Ros Comáin = St. Coman’s wood = bosco di St. Coman) è umida, caratterizzata da vaste inondazioni delle terre circostanti lo Shannon e da molti turloughs, laghi sotterranei che emergono durante l’inverno, tra ottobre e aprile.

L’area occidentale della contea faceva parte dei possedimenti dei MacDermots, mentre quella meridionale formava una parte del territorio di Uí Máine, governato dagli O’Kellys.
Roscommon fu poco colpita durante le invasioni normanne e fu una delle contee che Cromwell lasciò ai proprietari della zona nel XVII secolo. Da ciò deriva il fatto che qui molti usi antichi sono sopravvissuti più a lungo che in altre aree e che nel XIX secolo la contea era sovrappopolata e vi regnava la miseria.

La fragile esistenza degli abitanti della contea fu, tuttavia, scossa dalla Carestia: nei dieci anni tra il 1841 e il 1851, si perse un terzo della popolazione, la diminuzione più sostanziosa di qualsiasi altra contea (80% in meno rispetto al 1841).

Approfondimenti

Di passaggio

Boyle

Boyle

La bella cittadina di Boyle, sulla sponda sinistra del fiume omonimo, vanta splendidi edifici medievali e georgiani e offre ottime possibilità di pesca.
Clonalis House

Clonalis House

Edificio vittoriano alle porte del villaggio di Castlerea, la Clonalis House appartenne alla famiglia O'Conor, ultimi re d’Irlanda e del Connaught.
Douglas Hyde Interpretative Centre

Douglas Hyde Interpretative Centre

Il Douglas Hyde Interpretative Centre racconta la vita del poeta e commediografo Douglas Hyde, che nel 1937 diventò il primo Presidente della Repubblica d’Irlanda.
Roscommon

Roscommon

L'animata cittadina di Roscommon non ha attrattive particolari oltre alle rovine scenografiche del suo castello affacciato sul fiume.
Rathcroghan Ring Barrow

Rathcroghan Ring Barrow

In mezzo a questi campi rigogliosi si trovano alcune importanti testimonianze storiche dei Re del Connaught come tumuli e forti circolari.
Strokestown Park House

Strokestown Park House

Strokestown House è una grande villa palladiana costruita su un terreno di 1200 acri, circondata da splendidi giardini e dotata di un museo sulla Grande Carestia.
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4 su 1 voti
Condividi