The Rosses

La zona dei Rosses è un luogo incredibilmente suggestivo: una distesa di terra rocciosa costellata da ben 120 laghetti di tutte le dimensioni.

Questa parte della contea di Donegal è poco conosciuta e quasi per nulla visitata: normalmente è di passaggio per dirigersi verso la penisola di Inishowen. Ma la zona dei Rosses è davvero un luogo incredibilmente suggestivo: una distesa di terra rocciosa costellata da ben 120 laghetti di tutte le dimensioni che danno vita a un meraviglioso effetto di riflessi e di varietà del paesaggio.

Infatti le montagne incorniciano la strada che da Lettermacaward porta a Gweedore: attraverserete distese di natura assolutamente incontaminata dove la strada sinuosa e tortuosa si snoda fra meravigliosi panorami che si affacciano sulle nere torbiere in un contrasto di colori con gli specchi azzurri dei laghi, l’erba verde che ondeggia alla brezza marina e i giochi di luce al tramonto.

Cosa vedere

I lough

Questa parte interna dei Rosses è davvero spettacolare. Qui potrete rilassarvi fra stupendi panorami ricchi di laghi, sentieri e una campagna dolce e verdissima ideale per chi viaggia con bambini al seguito.

Consigli

  • Noi vi consigliamo vivamente la strada interna invece che quella costiera: il territorio selvaggio costellato di laghi e blocchi di granito alle pendici dei Derryveagh Mountains è assolutamente spettacolare e regala alcuni tra i panorami più belli del Donegal.
  • Il momento della giornata migliore per ammirare questi paesaggi è sicuramente il tardo pomeriggio quando la natura si accende di spettacolari colori.
  • La strada N56 da Gweedore passa sotto il monte Errigal che si specchia sul Lough Nacung: qui rimarrete assolutamente rapiti dalla bellezza della natura soprattutto se avrete il tempo di salire in vetta (circa 1 ora) seguendo il sentiero che parte da Poisoned Glen. Da lassù si gode di una vista mozzafiato su tutto l’Ulster spaziando fra laghi, mare e monti.
  • Un altro laghetto meraviglioso è il Dunlewey Lough dove troverete la possibilità di fare escursioni in barca, ascoltare musica tradizionale presso il centro turistico e far divertire i bambini con il piccolo zoo e i pony.

Glenveagh National Park

Secondo la leggenda la Poisoned Glen, ovvero la valle avvelenata, deve il suo nome al punto in cui Lugh uccise il ciclope Balor of the Evil Eye avvelenando la terra dove cadde il suo unico occhio ma le origini del suo nome possono essere ricercate sia a livello storico (le sue acque furono avvelenate per fermare i soldati inglesi) sia a livello botanico (qui si trovava una pianta velenosa, l’euforbia irlandese).

Consigli

  • Al centro visitatori c’è una navetta che porta al Glenveagh Castle.
  • Per esplorare il parco di sono diversi sentieri per differenti livelli di esperienza e difficoltà: al centro potrete scegliere quello della durata e delle caratteristiche a voi più congeniali.
  • Vi consigliamo di rispettare le regole di base per escursioni in montagna: soprattutto non abbandonate mai i sentieri segnalati, in particolare da settembre a febbraio durante il periodo di caccia ai cervi.

Loug Gartan

I luoghi che circondano questo bellissimo lago sono fra i più affascinanti d’Irlanda anche se poco conosciuti. Sono i posti dove è nato San Columba e con una bella passeggiata potrete raggiungere la Flagstone of Loneliness, la lastra di pietra su cui il santo dormiva e che secondo la tradizione ha il dono di guarire le sofferenze.

Consigli

  • Per ammirare al meglio la bellezza di questi luoghi fate il giro del lago con un bel sentiero che porta anche al Little Oratory of St. Colmcille, un angolo incantevole immerso nel silenzio e nel verde.
  • Per gli amanti delle residenze d’epoca c’è la possibilità di visitare la Glebe House con una ricca collezione d’arte (Picasso, Renoir).
  • Un altro posto interessante è la Rock of Doon, luogo di investitura dei re O’Donnell mentre il Doon Well è un antico pozzo pagano dalle proprietà curative, ancora oggi meta di pellegrinaggio.

Attrazioni nei dintorni

Mappa

Alloggi The Rosses

Cerchi un alloggio in zona The Rosses?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di The Rosses
Mostrami i prezzi