Itinerario nel sud est Irlanda

Il sud-est Irlanda è una regione varia e ricca di attrattive: riserve naturalistiche, vivaci stazioni balneari e deliziosi villaggi affacciati sui canali con cittadine ricche di fascino.

Percorso: 232 km | Durata: 2/3 giorni | Periodo consigliato: luglio

Il sud-est Irlanda è una regione varia e ricca di attrattive, che spazia da riserve naturalistiche a vivaci stazioni balneari fino a deliziosi villaggi affacciati sui canali e cittadine ricche di fascino.

Il percorso è relativamente breve ma nasconde piccole deviazioni che meritano una sosta e che vi regaleranno scorci davvero suggestivi.

Tappe principali

  1. Gorey  -Wexford – Waterford: 50 km
  2. Waterford – Cork: 159 km

Itinerario giorno per giorno

1° giorno: Gorey – Wexford – Waterford

La lunga litoranea, la R742, che collega Gorey a Wexford attraversa piccoli e caratteristici villaggi, campagne punteggiate da cottage e tratti di spiagge sabbiose.

Consigli

Prima di raggiungere Wexford, visitate Enniscorthy, cittadina adagiata sulle ripide sponde del fiume Slaney.

Consigli

A Wexford merita una visita la Westgate Tower, l’unico accesso fortificato nelle mura normanne della città.

E’ una cittadine estremamente vivace, ricca di pub e con un’intensa attività culturale che trova il suo apice nell’Opera Festival.
http://wexfordopera.com

Da non perdere l’impianto urbano della città di origine medievale, con i suoi vicoli e le vie strette e tortuose.

Consigli

Proseguendo verso Waterford si arriva a Kilmore Quay, un grazioso villaggio di pescatori, famoso per i pittoreschi cottage e mulini dal tetto di paglia.

Consigli

Per raggiungere il pittoresco villaggio rivierasco di Ballyhack, prendete la R734, che offre ampie vedute sull’estuario del porto di Waterford fino a Hook Head. In cinque minuti è possibile traghettare l’auto per Waterford, dove sono certamente da visitare la Reginald’s Tower, il Waterford Heritage Centre e le soffierie artigianali della Waterford Crystal Factory.

2° giorno: Waterford –  Cork

Prendete quindi la R684 che corre lungo la costa e conduce a Dunmore East, delizioso villaggio di pescatori, e poi Tramore, dalla lunga spiaggia di sabbia, perfetta per rilassanti passeggiate.

Godetevi qualche minuto camminando sulla sabbia fine che si affaccia su una baia amata dai surfisti e raggiungete a piedi Guillamene Cove, una caletta nascosta e deliziosa ideale se volete tentare l’ebrezza di una nuotata dove un curioso cartello anni ’60 dichiara la spiaggia “riservata si soli uomini”.

Consigli

Il tratto di costa che passa per Annestown, Bunmahon e Clonea fino a raggiungere Dungarvan, è caratterizzato da tanti, tipici pub e una nutrita scelta di ristoranti per una piacevole sosta.

Consigli

La strada per Cork è ancora lunga e sulla strada merita una sosta Youghal, e certamente Cobh, alle porte di Cork, piccolo porto goiello da cui partivano i transatlantici.

Consigli

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4 su 1 voti
Condividi