Itinerario nel Burren

Un delizioso percorso alla scoperta delle bellezze della contea di Clare: magnifiche scogliere a picco sul mare, fari solitari, cittadine pittoresche e castelli misteriosi!

Percorso: 220 km | Durata: 3 giorni | Periodo consigliato: giugno/luglio

Un delizioso itinerario che vi porterà a scoprire le bellezze selvagge della contea di Clare: magnifiche scogliere a picco sul mare, fari solitari, cittadine pittoresche e castelli misteriosi!

Tappe principali

  1. Ennis – Loop Head – Spanish Point | 136 km
  2. Doolin – Cliffs of Moher: 36 km
  3. Doolin – Black Head – Kinvara : 48 km

Itinerario giorno per giorno

1° giorno: Ennis – Spanish Point – Loop Head

loop head_da Joep de GrootEnnis è una deliziosa cittadina, caratteristica, ricca di pub e negozi di musica, in ottima posizione per iniziare il giro con la R473, alla scoperta del Burren.

Questa splendida strada panoramica è il preludio alla costa del Clare: seguendo la costa potrete, lungo strada, ammirare l’estuario del fiume Shannon, la costa nord del Kerry e la Scattery Island da lontano.

La West Clare Railway vi permetterà di contemplare i magnifici scenari costieri che portano a Spanish Point. Ma la vera escursione che vi suggeriamo di intraprendere è la passeggiata verso il faro di Loop Head, lungo scogliere, prati in fiore e totale solitudine.  Prenotando con largo anticipo è anche possibile pernottare all’interno del faro, un’esperienza unica!

2° giorno: Cliffs of Moher – Doolin

doolin_da erburnett2La N64 è una delle strade più belle d’Irlanda: uno splendido percorso vi porterà prima al villaggio di Lahinch, e poi alle meravigliose scogliere di Moher.

Qui vi consigliamo di prendervi tutto il tempo necessario per godervi appieno lo scenario di queste imponenti scogliere. Non abbiate fretta, passeggiate e ammirate questo spettacolo naturale! Da qui è anche possibile seguire un sentiero che rasenta il profilo delle scogliere e segue la costa fino all’estrema punta a ovest: una passeggiata di incredibile bellezza con il sole ma che richiede attenzione per i numerosi punti a strapiombo sul mare. Sconsigliata vivamente con il forte vento e con la pioggia che rende sdrucciolevole il sentiero.

Dopo la visita alle scogliere, raggiungete il pittoresco e coloratissimo paesino di Doolin, famoso centro che vanta eccezionali pub dove ascoltare ottima musica tradizionale irlandese.

Consigli

3° giorno: Doolin – Black Head – Kinvara

kinvara_da Sean TomkinsLasciando Doolin, si può percorrere la strada, la R4478-477, che porta fino a Black Head, un vero condensato dei paesaggi lunari tipici del Burren, che si gettano direttamente sul mare fra rocce ed erica in fiore. Qui in numerosi punti è possibile lasciare la macchina bordo strada e passeggiare su questi immensi lastroni di pietra e ammirarne la lenta e graduale discesa verso il mare: ci sono diverse anse e anfratti con piccole scogliere che, pur non avendo la maestosità delle Cliffs of Moher, sono comunque molto suggestive proprio grazie al paesaggio così solitario e desertico. Inoltre, nelle giornate limpide e soleggiate è possibile scorgere le isole Aran in lontananza.

Proseguendo si arriva prima al piccolo porticciolo di Ballyvaughan e continuando sulla N67 in direzione Galway, ci si può fermare a Kinvara, minuscolo villaggio coloratissimo e affacciato sulla baia. Il paese merita una sosta per i pub ricchi di fascino, per l’azzurro delle acque del porto ma soprattutto per il meraviglioso castello Dunguaire. Pur non essendo visitabile internamente, la sua posizione affacciata sul mare lo rende davvero stupendo da fotografare!

Consigli

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.3 su 9 voti
Condividi