Itinerario Dublino e il centro Irlanda

Questo itinerario vi porterà alla scoperta dell'Irlanda meno battuta, le contee centrali, ricche di storia e di antiche tradizioni, per un turismo di nicchia.

Percorso: 996 km | Durata: 7 giorni | Periodo consigliato: luglio

Questo itinerario vi porterà alla scoperta dell’Irlanda meno battuta, le contee centrali, ricche di storia e di antiche tradizioni, per un turismo di nicchia.

Tappe principali

  1. Dublino – Dundalk | 122 km
  2. Dundalk – Cavan |  100 km
  3. Cavan – Tullamore | 100 km
  4. Tullamore-Lismore | 195 km
  5. Lismore – Kilkenny | 95 km
  6. Kilkenny – Dublino |  125 km
  7. Dublino

Itinerario giorno per giorno

1° giorno: Dublino – Dundalk

trim castle_da andrewcparnellSalendo verso nord la prima tappa fondamentale è la valle nel Boyne per ammirare le bellezze storiche e archeologiche dell’antica Irlanda.

Bellissima la passeggiata per le vie di Trim, sulla riva meridionale del Boyne, che nel Medioevo era confine del Pale. Percorrete i quasi 500 metri di mura esterne del Trim Castle, il più vasto castello normanno di tutta Irlanda, dove Mel Gibson nel 1995 ha girato Braveheart.

Dopo aver ammirato la Yellow Steeple, torre campanaria del XIV secolo che svetta dall’altra parte del fiume, raggiungete, lungo dolci strade di campagna, l’abitato di Kells, dove fu realizzato il prezioso Libro di Kells. Qui si possono ammirare pregevoli croci scolpite, una torre circolare e la St Columba’s House (meglio parcheggiare in basso e salire a piedi sulla collina).

Consigli

2° giorno: Dundalk – Cavan

cavan_da eefLa zona dei laghi di Cavan è dolce e armoniosa, mescolando  una campagna incontaminata e un susseguirsi di laghi, specchi e corsi d’acqua conosciuti come Lough Oughter.

Vi consigliamo di esplorare la zona facendo qualche escursione in barca: potrete ammirare i canneti e le colline sinuose.

Consigli

3° giorno: Cavan – Tullamore

contea offaly_da Rob Riddell IrlScendendo verso Tullamore raggiungete il pittoresco borgo di Castlepollard da cui potrete arrivare facilmente al Tullynally Castle: da non perdere i magnifici giardini terrazzati (tra cui uno cinese e uno tibetano)  e i viali che si snodano fra laghi e boschi.

Da qui proseguite verso la Valle di Fore, un posto incredibilmente affascinante e immerso nella natura: da non perdere i luoghi di San Fechin, chiamate anche le Sette Meraviglie.

Consigli

4° giorno: Tullamore – Lismore

83297990Dopo aver visitato il celebre complesso monastico di Clonmacnoise ripartite subito alla volta di Tullamore, patria dei wiskhey Tullamore Dew e dell’Irish Mist.

Dopo aver ammirato l’ingegnoso sistema di canali di Tullamore, riprendete il viaggio in direzione sud-ovest fino a Birr, dove si può passeggiare tra piazze dalle architetture georgiane e visitare l’elegante castello con i raffinati giardini, dove troneggia anche un telescopio gigantesco costruito nel 1845.

A questo punto imboccate la strada secondaria che corre verso est attraverso le torbiere, fino a Kinnitty e da qui proseguire alla volta di Roscrea, dove vi attende Damer House e Thurles, rinomata per il suo Féile, che in luglio anima Liberty Square.

Consigli

Impedibile è la favolosa Rocca di Cashel. Per raggiungerla, a Cahir, si può scegliere tra la strada secondaria parallela che attraversa la suggestiva Glen of Aherlow, scavalcando un importante passo di montagna sul quale in passato si combatté, e la via principale, ovvero la N8 che si insinua tra due catene montuose, le Knockmealdowns e le appuntite vette rosse d’arenaria delle Galtees (lungo la N8 trovi indicazioni per le Mitchelstown Caves).

Proseguire infine in direzione di Fermoy. Guarnigione britannica sul finire del XVIII secolo, la città sfoggia grandi edifici, ampie strade e un ponte imponente. Ci si può fermare qui o nei dintorni di Lismore.

5° giorno: Lismore – Kilkenny

lismore_da Chris_TCEntrambe le cattedrali di Lismore, una antica e l’altra moderna, sono degne di nota con architetture medievali, sepolcri solenni, vetrate artistiche.

Consigli

Con le Comeragh Mountains alla vostra destra, procedete in direzione est alla volta di Carrick-on-Suir con la sua residenza elisabettiana, dove si dice abbia avuto i natali Anna Bolena.

Si arriva così alla cittadina di Kilkenny città, centro medievale dai notevoli edifici storici, caratteristici pub e laboratori artigiani.

6° giorno: Kilkenny – Dublino

kilkenny_da-pallotron2Dopo aver visitato Kilkenny, imboccate la Carlow Road: solca una campagna fertile e rigogliosa e ben presto scorre parallelamente al corso navigabile del Barrow, popolato di trote.

Entrambi, fiume e strada, si gettano nel cuore di Carlow città, su cui vigila l’alta torre della cattedrale.

Consigli

7° giorno: Dublino

grafton street3E ora ci si può rilassare passeggiando per le vie di Dublino.

Per maggiori informazioni sulle principali mete della capitale irlandese visitate la nostra sezione su Dublino!

Se avete tempo vi consigliamo una deviazione nella penisola di Cooley partendo da Carlingford: un giro che saprà regalare splendide vedute sul Lough Carlingford, imperdibile per chi ama i paesaggi!

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.8 su 4 voti
Condividi