Glendalough

Costruito vicino a due splendidi laghi, il sito monastico di Glendalough è uno dei più suggestivi d'Irlanda, immerso completamente nella natura.

La zona delle Wicklow Mountains è molto amata dai turisti che lasciano il caos di Dublino in cerca di verde, pace e silenzio. A soli 50 km a sud della capitale, vi ritroverete in una valle incantevole e ricca di monumenti religiosi.

Glendalough è uno dei luoghi storici più belli d’Irlanda, il cui nome irlandese significa valle dei due laghi. La città monastica si trova infatti sul fondo di una valle profonda e affascinante, incorniciata da due specchi d’acqua scura e circondata da pendii verdeggianti ricoperti di larici e abeti.

La bellezza del panorama si fonde con il misticismo dell’antico monastero fondato da St Kevin nel VI secolo: qui il santo si ritirò per vivere come un eremita. Il monastero diventò ben presto una famosa meta di pellegrinaggi, che ha richiamato fedeli da tutta Europa fino al IX secolo.

Cosa vedere a Glendalough

In una splendida valle di origine glaciale nel cuore della contea di Wicklow, nel VI secolo uno dei santi più venerati d’Irlanda, St Kevin, fondò un monastero: in poco tempo si trasformò in uno dei centri religiosi più famosi d’Europa.

I resti di questa antica città monastica sono disseminati nella valle e includono una superba torre rotonda, numerose chiese medievali in pietra e alcune croci decorate. Di particolare rilievo è la St Kevin’s Bed, una piccola grotta artificiale nella parete rocciosa sopra l’Upper Lake: secondo la leggenda proprio in questa cavità il santo visse nella preghiera vivendo da eremita.

Glendalough Visitor Centre

1Brockagh, Glendalough, Co. Wicklow, A98 HC80, Ireland

Il centro visitatori si trova a soli 2 minuti a piedi dal monastero di Glendalough e a 20 minuti a piedi dall’Upper Lake. La sua visita non è indispensabile ma rappresenta un valido strumento per conoscere meglio la storia di Glendalough e del suo fondatore, St Kevin, attraverso video, modelli e commenti audio.

I due punti focali della mostra che si trova all’interno sono il modello 3D di Glendalough nel XII secolo e un video di 15 minuti sulle figure religiose e sui monasteri irlandesi.

La torre di Glendalough

2Sevenchurches Or Camaderry, Knockfin, Co. Wicklow, Irlanda

E’ la struttura più famosa della città monastica. La torre rotonda fu costruita circa 1000 anni fa, utilizzando pietre diverse come micascisto, ardesia e granito. La torre è alta oltre 30 metri e la base ha un diametro di quasi 5 metri.

Molto probabilmente fu utilizzata come campanile, faro per i pellegrini, magazzino e luogo di rifugio durante gli attacchi inglesi. Il tetto originario della torre fu danneggiato nell’800 da un fulmine e sostituito nel 1878 sfruttando pietre rinvenute all’interno della torre.

Cattedrale di Glendalough

3Sevenchurches Or Camaderry, Glendalough, Co. Wicklow, Irlanda

La cattedrale del sito monastico di Glendalough è stata costruita in diverse fasi che vanno dal X secolo fino al XIII.

Oggi è la più grande rovina della città monastica e quello che rimane ci fa intuire le sue originali dimensioni e la grandiosità della struttura.

La cattedrale era dedicata a San Pietro e San Paolo: fu indubbiamente una delle cattedrali più importanti del Leinster fino al 1214, quando le diocesi di Glendalough e Dublino furono unite.

St. Kevin's Church

4St. Kevin's church and tower, Sevenchurches Or Camaderry, Co. Wicklow, Irlanda

La chiesa di St. Kevin viene spesso chiamata la cucina di San Kevin: il suo curioso soprannome deriva dalla somiglianza del suo campanile rotondo al camino di una cucina.

Questa bellissima chiesetta in pietra sembra quasi fuori posto nel sito monastico di Glendalough: è uno dei pochi edifici ancora completamente intatti e muniti di tetto integro. Oggi è una delle uniche due chiese medievali perfettamente conservate in Irlanda.

Glendalough Upper Lake

5Glendalough Upper Lake, Lugduff, Co. Wicklow, Irlanda

Se avete tempo a diposizione vi consigliamo di raggiungere a piedi l’Upper Lake: questo grande e affascinante lago dalle acque scure si è formato durante l’ultima era glaciale, quando i ghiacciai hanno scavato e creato la valle di Glendalough.  Alla fine del disgelo, infatti, quando i ghiacci si furono ritirati, rimase solo questo immenso specchio d’acqua che in seguito venne diviso in due laghi separati da un accumulo di detriti e sedimenti.

Il modo più semplice e più accessibile per ammirarlo in tutto il suo fascino è risalire a piedi fino alle rive del lago dal parcheggio superiore e ammirare il panorama da lì. Dovrete percorrere circa 4 chilometri che vi porteranno prima al Lower Lake e poi vi faranno seguire l‘Upper Lake Loop. Questo facile sentiero collega il sito monastico di Glendalough con i due bellissimi laghi e vi permette di ammirare il ​​meraviglioso paesaggio delle Wicklow Mountains senza troppa fatica.

Non perdetevi la cascata di Poulanass che si trova proprio accanto al Glendalough Upper Lake ed è facilmente accessibile dall’Upper Car Park: dovrete seguire le frecce rosa lungo un facile sentiero di 1,6 km, il Poulanass Walk.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

La storia

St. Kevin si trasferì a Glendalough per allontanarsi dal mondo e vivere come un eremita in una piccola grotta sull’Upper Lake conosciuta come St. Kevin’s Bed.

Nel corso del tempo il monastero di Glendalough crebbe grazie alla popolarità del suo fondatore e divenne un importante sito monastico e luogo di pellegrinaggio. Qui venne realizzato un importante manoscritto, The Book of Glendalough, che risale al XII secolo.

La città divenne quindi un importante luogo di pellegrinaggio per i fedeli irlandesi e per i pellegrini provenienti da tutta Europa. Successivamente, il monastero di Glendalough perse lentamente la sua posizione nel XIII secolo, quando le diocesi di Dublino e Glendalough furono unificate.

La città monastica fu distrutta dalle forze inglesi nel 1398, ma rimase comunque un’importante meta di pellegrinaggio e assolse alle funzioni di chiesa locale.

Orari e biglietti a Glendalough

L’ingresso all’area monastica e ai laghi è sempre libero e gratuito. Non ci sono costi quindi per vedere i siti monastici (chiese e torre), tuttavia, come avviene anche alle Cliffs of Moher, il parcheggio e l’ingresso al Visitor Center sono a pagamento.

Il centro visitatori è aperto da metà marzo a metà ottobre tutti i giorni dalle 09.30 alle 18.00, ultimo ingresso alle 17.15, da metà ottobre a metà marzo, tutti i giorni dalle 09.30 alle 17.00, ultimo ingresso alle 16.15. E’ chiuso dal 23 al 29 dicembre compreso. L’ultimo ingresso agli edifici e ai servizi igienici è sempre 45 minuti prima della chiusura.

La durata media della visita è di circa 1 ora/ 1 ora e mezza. Vi ricordiamo che in alta stagione la città monastica è molto affollata durante il giorno: è quindi preferibile arrivare molto presto la mattina o verso il tramonto per evitare la massa di turisti che arrivano con gli autobus.

Passeggiate a Glendalough

Quasi tutti si limitano a visitare il sito monastico di Glendalough, uno dei più suggestivi d’Irlanda. Ma la parte più affascinante, che si mescola perfettamente con le antiche rovine, sono i due laghi. Che voi abbiate la fortuna di visitare la zona con il sole o in una plumbea giornata nuvolosa, l’atmosfera è sempre incredibile.

Non è un caso che proprio qui St. Kevin decise di ritirarsi a vita solitaria: il silenzio regna incontrastato, i pini scendono vertiginosamente a lambire l’acqua immobile, sfidando le leggi di gravità, le nuvole si abbassano ovattando l’atmosfera e la bruma si diffonde piano piano come un velo.

Superando le gotiche rovine del monastero, avete la possibilità di scegliere fra una serie di bellissime passeggiate nel verde dei boschi che circondano questa zona. Dal Visitor Center, infatti, si dipanano ben 9 walking trails che vi condurranno alla scoperta della valle. Vi consigliamo di imboccare il sentiero che porta prima al piccolo Lower Lake e poi al suggestivo Upper Lake: questo specchio scuro e cupo è incastonato fra ripide colline che si gettano sulle sue acque.

Qui il tempo sembra essersi fermato: tutto è immobile e silenzioso. La bellezza di questo angolo d’Irlanda forse si riesce a cogliere in tutta la sua maestosità proprio nelle giornate uggiose, quando i due laghi sono avvolti dalla nebbiolina e spazzati dal vento. Le vedute che potrete ammirare sembrano uscire direttamente da un quadro o da una poesia romantica, impregnati di melanconia e di passione, di solitudine e di struggimento.

Anche gli amanti dei luoghi incontaminati non rimarranno delusi. La valle è un vero angolo di pura natura: potranno scegliere fra sentieri semplici e dolci che conducono ad aree attrezzate o quelli più impegnativi adatti camminatori più esperti.

La Green Road Walk è una facile passeggiata che porta gli escursionisti attraverso boschi di querce intorno al Lower Lake: attraverserete sentieri forestali e passerelle sulle zone umide. E’ sicuramente il sentiero più famoso e amato della zona.

Per percorrere questa passeggiata ad anello dovrete seguire le frecce verdi. La Green Road è una passeggiata facile su un terreno prevalentemente pianeggiante. Attraversa i boschi di querce di Glendalough prima di scendere sul bordo della zona umida del Lower Lake. Le viste sulla valle dal lungo lago sono spettacolari e potreste vedere lucertole e libellule prendere il sole sulle passerelle di legno.

  • Distanza: 5 km
  • Durata: 50 minuti
  • Livello: facile
  • Dislivello: 20 m

È quasi incredibile pensare che meno di 100 anni fa questa bellissima zona fosse utilizzata per l’estrazione mineraria: infatti dal 1825 al 1957 la valle era sede di una miniera di piombo.

Oggi alcuni degli edifici e delle attrezzature utilizzate dai minatori punteggiano ancora il fondovalle. È possibile accedere alla valle tramite la Miners Walk, una passeggiata lineare lungo la sponda settentrionale dell’Upper Lake.

Questo facile sentiero è contrassegnato da frecce viola e non è molto lungo: vi consigliamo di concedervi più di tempo per esplorare ciò che resta del villaggio.

  • Distanza: 5,4 km andata e ritorno
  • Durata: 1 ora e mezza
  • Livello: facile e lineare
  • Dislivello: 20 m

Questo sentiero conduce alla cascata Poulanass e dovrete seguire le frecce rosa. In irlandese, Poll an Eas significa buco della cascata. Il percorso inizia presso il centro informazioni del parco nazionale e prosegue verso la cascata, passando attraverso boschi incantevoli.

  • Distanza: 1,6 km
  • Durata: 40 minuti
  • Livello: moderato solo all’inizio per la salita
  • Dislivello: 90 m

Questo sentiero sale ripido lungo la cascata di Poulanass, conducendovi attraverso i boschi di querce di Glendalough. Quindi si snoda dolcemente fino al sito della cella di San Kevin. A questo punto, c’è un punto panoramico che si affaccia sull’Upper Lake.

  • Distanza: 1 km
  • Durata: 30 minuti
  • Livello: moderato solo all’inizio per la salita
  • Dislivello: 85 m

Il Derrybawn Woodland Trail è un’escursione di 8 km che attraversa alcuni dei punti salienti di Glendalough tra cui la cascata di Poulanass, la città monastica e la montagna di Derrybawn, dove avrete una vista incredibile sulla valle di Glendalough.

La camminata è classificata come moderata e comprende 160 m di dislivello. In genere i camminatori impiegano circa 2 ore per completarla. Il percorso prevede una salita piuttosto ripida e breve all’inizio. Questo sentiero forestale continua a salire dolcemente mentre vi porta attraverso lussureggianti boschi di pini e larici, offrendo alla fine una vista spettacolare sulla valle. Il percorso offre magnifiche viste sulla valle di Glendalough e si vedono spesso scoiattoli rossi e uccelli.

  • Distanza: 8 km
  • Durata: 2 ore
  • Livello: moderato
  • Dislivello: 160 m

Questo sentiero inizia sulle rive del Lower Lake e passa attraverso un cancello sulla strada pubblica. Dopo un breve tratto su strada, il sentiero svolta a sinistra seguendo la St. Kevin’s Way lungo il fiume Glendasan. Vi porta quindi in salita attraverso i boschi e oltre Camaderry prima di ridiscendere a Glendalough.

  • Distanza: 4 km
  • Durata: 1 ore
  • Livello: moderato
  • Dislivello: 90 m

La cresta dello Spinc costeggia la sponda meridionale del lago e offre uno dei migliori punti panoramici sull’Upper Lake. Ci sono 3 sentieri diversi, adatti a livelli differenti di preparazione.

Lo Spinc Loop, il percorso blu, è faticoso ma decisamente corto.

  • Distanza: 6 km
  • Durata: 2 ore
  • Livello: faticoso, adatto a chiunque abbia un livello di forma fisica ragionevole e cerchi una versione più breve dello Spinc Walk
  • Dislivello: 300 m

E’ il percorso bianco ad anello, molto ripido e faticoso. I panorami sono spettacolari dall’alto: pensate che potrete davvero ammirare l’intera valle dalla cima della montagna: una vista mozzafiato. Il sentiero inizia in pendenza accanto alla cascata Poulanass, poi si unisce a più di 600 gradini che conducono gli escursionisti attraverso i boschi  fino al primo punto panoramico.

E’ un’escursione dura ma lo sforzo viene ampiamente ripagato dall’incredibile panorama.

  • Distanza: 9,7 km
  • Durata: 3,5 ore
  • Livello: faticoso, adatto a escursionisti ben attrezzati con una forma fisica ragionevole
  • Dislivello: 410 m

Questa passeggiata segue lo stesso percorso degli altri sentieri Spinc fino al lungolago, dove prosegue per 1,7 km prima di svoltare in direzione della Lugduff Mountain. Qui potreste avvistare cervi e uccelli come il corvo imperiale, lo smeriglio e il gheppio. Il sentiero si collega alla Wicklow Way per ricondurvi all’ufficio informazioni.

  • Distanza: 11 km
  • Durata: più di 3 ore
  • Livello: faticoso, adatto a escursionisti ben equipaggiati e con un’ottima forma fisica
  • Dislivello: 490 m

Dove dormire a Glendalough

Glendalough non è solamente un sito monastico: è anche un ottimo punto di partenza per visitare il Wicklow Mountains National Park. Inoltre si possono intraprendere meravigliose escursioni che vi riempiranno tutta la giornata.

Per questo motivo, dormire a Glendalough è un’ottima idea, al fine di esplorare la zona in tranquillità. Avrete così modo di visitare il sito e di intraprendere meravigliose passeggiate, immergendovi senza fretta nella tranquilla atmosfera delle Wicklow Mountains.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel e B&B consigliati

B&B
Heather House
Laragh - Glendalough, Wicklow, Heather RestaurantMisure sanitarie extra
8.9Favoloso 748 recensioni
Prenota ora
B&B
Tudor Lodge B&B
Laragh - Laragh, GlendaloughMisure sanitarie extra
8.8Favoloso 733 recensioni
Prenota ora
Campeggio
Glendalough Glamping
Laragh - Laragh East Larah
9.5Eccezionale 565 recensioni
Prenota ora

Come arrivare a Glendalough

Glendalough si trova a un’ora di auto dal centro di Dublino: infatti è una delle gite in giornata più popolari grazie alla sua vicinanza al centro città. Dopo aver noleggiato l’auto direttamente all’aeroporto di Dublino, potrete raggiungere la zona in poco tempo, seguendo la M50 e poi la R755.

Se invece desiderate spostarvi con i mezzi, il servizio di autobus privato St Kevin’s bus collega Dublino a Glendalough. Gli autobus partono ogni giorno da Dublino, fermata St Stephen’s Green North, alle 11.30 e vi porterà al centro visitatori di Glendalough passando da Bray, Roundwood e Laragh. La corsa di ritorno è alle 16.30.

Tour da Dublino

Informazioni utili

Indirizzo

Brockagh, Glendalough, Co. Wicklow, A98 HC80, Ireland

Contatti

TEL: +353 404 45325

Orari

  • Lunedì: 09:30 - 17:00
  • Martedì: 09:30 - 17:00
  • Mercoledì: 09:30 - 17:00
  • Giovedì: 09:30 - 17:00
  • Venerdì: 09:30 - 17:00
  • Sabato: 09:30 - 17:00
  • Domenica: 09:30 - 17:00

Dove si trova Glendalough

Glendalough si trova a soli 50 km dal centro di Dublino, direzione sud, nella contea di Wicklow.

Alloggi Glendalough
Cerchi un alloggio in zona Glendalough?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Glendalough
Verifica disponibilità

Attrazioni nei dintorni