Howth

Howth è un delizioso villaggio di pescatori, a due passi da Dublino, che conserva un fascino autentico e una stupenda passeggiata sulle scogliere tra fari e distese di erica in fiore.

Howth è una località incantevole alle porte della capitale,  facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici.

Atmosfera marinara

Questa cittadina situata nella baia di Dublino era in origine un villaggio di pescatori: la sua vocazione marinara è ancora molto presente, grazie a un porto fiorente e dalle intense attività.

Nelle sue acque potrete scorgere tante foche simpatiche che vengono a cercare cibo vicino ai pescherecci ormeggiati. C’è una bella atmosfera, fra barche coloratissime e marinai che scaricano casse di pesce e negozi varipinti. Ne rimarrete affascinati!

Il mare plumbeo e il vento impetuoso sono il tempo ideale per una romantica passeggiata, anche se un pò faticosa, lungo il molo fino al faro che si protende nel mare, da cui potrete godere una splendida vista sulla baia.

Il fascino delle scogliere

Il bel tempo è invece fondamentale per percorrere i 10 chilometri di sentiero lungo le scogliere di Howth.

Una camminata dalla durata di due ore e mezzo che porta alla località “The Summit”, il punto più alto della scogliera (120mt ca.) e all’Head of Howth da dove si possono ammirare stupendi panorami sul villaggio.

Qui potrete assaporare il ruggito del mare, il silenzio che si insinua fra le rocce e l’erica, il grido dei gabbiani e il soffio del vento.

Un passato piratesco

Rietrando, prima di gustarsi un saporito piattone di pesce in uno dei tanti pub del porto (noi consigliamo The Bloody Stream) si può vedere Howth Castle, teatro di un curioso avvenimento a cavallo fra storia e leggenda.

La piratessa Grace O’Malley, chiamata anche “La regina del Mare di Connemara”, in viaggio verso Dublino, decise di fare visita all’ottavo Barone di Howt. Quando le fu annunciato che la famiglia era a cena e i cancelli del castello le furono chiusi davanti, decise, per ritorsione, di rapire il figlio ed erede del Barone.

L’ostaggio fu rilasciato solo stipulando una promessa solenne: da quel momento in poi i cancelli sarebbero sempre stati aperti ai visitatori inaspettati e un posto in più sarebbe stato preparato ad ogni pasto.

La curiosità? Ancora oggi questo accordo viene rispettato dalla famiglia dei St.Lawrence, proprietari di Howth Castle.

Da vedere

  • I giardini di Howth Castle con le rovine di un vecchio castello
  • Il dolmen Aideen’s
  • Faro di Baily
  • Rovine della St. Nessans church
  • Torre Martello sull’isola Ireland’s Eye

Informazioni pratiche

  • Distanza da Dublino: 9 km
  • Mezzi: autobus 31-31°, 31B o Dart
  • Auto: prendere Clontarf Rd direzione nord-est poi seguire strada costiera

Mappa

Alloggi Howth

Cerchi un alloggio a Howth?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Howth
Mostrami i prezzi