Guide cartacee sull’Irlanda

Le migliori guide cartacee sull’Irlanda per reperire molte informazioni utili sugli aspetti culturali e le cose da vedere durante il vostro viaggio.

Guide cartacee sull’Irlanda

Se le centinaia di pagine del nostro sito non fossero abbastanza o più semplicemente preferite avere con voi una classica guida cartacea, vi riportiamo un elenco ragionato delle guide turistiche più diffuse.

Le guide turistiche non sono tutte uguali, ognuna ha le proprie peculiarità, da quelle più orientate agli aspetti culturali, a quelle che hanno come punto forte gli indirizzi di hotel e ristoranti.

Guida alle Guide

Irlandando.it ha realizzato una “guida alle guide” cartacee esistenti.
Per ognuna di esse abbiamo messo in risalto i punti di forza e le mancanze, sottolineando la linea editoriale e gli aspetti su cui ciascuna si sofferma maggiormente.

Con il nostro approfondimento ti aiuteremo a capire quale è la guida che più si adatta ai tuoi gusti!

Guide sull'Irlanda
Una valida alternativa alla Lonely Planet può essere la collana Rough Guides: voluminosi libroni con...
Le Guide del Touring Club sono un grande classico: precise, affidabili, esaustive e complete. Rappresentano...
Le Guide Lonely Planet, nate dalla mente degli australiani Tony e Maureen Wheeler nel 1973 dopo essere...
Le Guide Mondadori sono diventate famose in Italia come le “guide visuali”. Infatti la caratteristica...
Nate dall’intuizione del globetrotter francese Philippe Gloaguen nel 1973, le Guide Routard si...
Un’altra “guida visuale” per eccellenza è la Guida Traveller di National Geographic....
Guide sul Dublino
La Guida Dublino Mondadori offre una visione d’insieme della città che viene divisa per zone...
La Top Ten Dublino Mondadori è una guida pratica, rapida e di facile consultazione, ideale per chi...
La Guida Lonely Planet Dublino vi porterà alla scoperta della capitale irlandese grazie ai consigli...
La Guida Dublino Cartoville del Touring Club è uno strumento rapido e sintetico consigliato a coloro...

PS. Se volete saperlo a nostro avviso la guida più completa è quella edita da Lonely Planet 😉