Progetto Gulliver

Pubblicato il 26 giugno 2008 in Irlanda del Nord, News

DublinoSaranno 150 gli studenti tra i 15 e i 18 anni che potranno beneficiare di un soggiorno gratuito nelle città di Montpellier (Francia), Dublino (Irlanda), Brighton e London Derry (Irlanda del Nord) vivendo un’esperienza di formazione linguistica e di orientamento professionale della durata di tre settimane.

Si tratta del Progetto Gulliver che, giunto alla quinta edizione, amplia ulteriormente il numero di studenti in partenza, passato dai 100 del 2006, ai 130 del 2007 fino ai 150 del 2008, di pari passo con l’aumento delle domande pervenute negli ultimi tre anni (244, 332, 444). Particolare attenzione è stata rivolta quest’anno alla promozione dell’iniziativa realizzata con incontri nelle scuole, spot sulle radio locali e una capillare campagna divulgativa di materiale informativo a circa 8 mila famiglie aventi ragazzi della fascia d’età interessata.

Il progetto è stato presentato nei giorni all’auditorium del comune di San Benedetto del Tronto dove il presidente Massimo Rossi, l’assessore alla Formazione professionale Emidio Mandozzi, il dirigente del Servizio Formazione professionale Maurilio Cestarelli hanno incontrato i 150 beneficiari ed i rispettivi genitori, evidenziando e sottolineando l’importanza di questi scambi sia per l’approfondimento delle lingue comunitarie sia per l’esperienza di integrazione del mondo della cultura e conoscenza scolastica con quella del lavoro in età scolastica.

Il bando, finanziato dalla Provincia di Ascoli Piceno con risorse del Fondo Sociale Europeo per un ammontare complessivo di 495.000 euro, assegna ai vincitori borse-studio che coprono tutti i costi di vitto, alloggio, viaggio, assicurazione, soggiorno, lezioni in aula e spostamenti. L’obiettivo è quello di sviluppare nei ragazzi, oltre alle competenze linguistiche, anche abilità di comunicazione e relazione, di adattabilità e “problem-solving” attraverso l’alternanza tra momenti d’aula e visite guidate che hanno sia carattere culturale sia orientativo/professionale all’interno di aziende o organismi di formazione professionale. Tra le organizzazioni transnazionali partner del progetto ci sono il centro di scambi internazionali di Montpellier, il “Regency college” di Brighton, la “North west academy” di London Derry e la “Dublin school of english” di Dublino.

La formazione linguistica (inglese in Inghilterra e Irlanda e francese in Francia) avrà una durata di almeno 45 ore e sarà strutturata secondo il livello linguistico di ciascun partecipante. Gli studenti ottengono la certificazione linguistica rilasciata dagli organismi ospitanti e l'”Europass Mobilità“, il documento comunitario che attesta periodi di formazione effettuati all’estero. Tutti i beneficiari, inoltre, possono sostenere gratuitamente un esame Cambridge o Alliance Française per arricchire ulteriormente il proprio curriculum con un titolo internazionalmente riconosciuto.

Previsti tre flussi di partenze (28 giugno, 12 luglio e 3 agosto) per i vincitori che sono equamente distribuiti tra l’area di Ascoli (48), San Benedetto (43) e Fermo (58), hanno in prevalenza 16 o 17 anni (51 e 57) e provengono perlopiù dalle aree scientifico/informatica (28,67%), linguistica (26%) e umanistico/sociale (22%).

Fonte Il Malscalzone

Condividi su
Dublino non è solo Guinness e pub ma è anche capitale letteraria: George ...
Il Capodanno a Dublino vive della magica atmosfera che il Natale ha portato ...
Se avete l'esigenza di dormire vicino all'Aeroporto di Dublino senza spendere ...